Come vuoi leggere il giornale?

'È il momento di aprire una fase nuova, più vicina ai cittadini e alle esigenze dei territori, capace di intercettare la voglia di cambiamento che chiedono le comunità. Serve concretezza, trasparenza e partecipazione alle scelte.

La campagna elettorale ormai sta volgendo al termine. Intendo rimarcare che si è svolta in un clima di sostanziale rispetto anche se ci sono stati degli episodi che non depongono a favore di una competizione democratica.

"Ho preso un impegno con il sindaco Seri durante la mia ultima iniziativa a Fano. Resto fermo sull'idea che il nuovo ospedale si farà in accordo tra le due città e con i sindaci del territorio provinciale di area vasta".

Il Sindaco di Urbino non ha dubbi su chi debba essere il nuovo Presidente della Regione Marche per la decima legislatura, dal 2015 al 2020, e rilancia la candidatura di Stefano Aguzzi per Marche 2020.

In vista del pagamento delle pensioni di lunedì 2 marzo, Poste Italiane invita a tenere alta l’attenzione a tutti i pensionati della provincia di Pesaro Urbino (oltre 43mila)

“La Regione ci trasferisca le risorse dovute, il Cras ci costa circa 10mila euro al mese. Tutti ribadiscono la sua importanza, ma poi nessuno mette fondi”.

Si è svolta a Bologna, presso l’Hotel Cosmopolitan, una serata di presentazione dell’offerta turistica di Urbino e il Montefeltro organizzata da Confturismo Urbino.

La grande pressione esercitata in questi giorni dall'opinione pubblica e gli incontri che si sono susseguiti alla ricerca di una soluzione, non hanno evitato che a partire dal 1 marzo il Centro Recupero Animali Selvatici sospenda la propria attività.

La Regione Marche dovrebbe trasferire risorse per gestire i servizi in questa fase di transizione. Messo in “sicurezza” il Centro antiviolenza provinciale, che verrà affidato ad un Ambito sociale.

Da lunedì 2 marzo, il Servizio formazione e lavoro della Provincia di Pesaro e Urbino inizierà l’aggiornamento della propria banca dati per individuare i disoccupati effettivi, cancellando tutti coloro che negli anni si erano iscritti presso i Centri per l’impiego di Pesaro, Fano e Urbino o i Punti InformaLavoro per motivi diversi dall’effettiva necessità di un’occupazione (ticket sanitari, accesso a graduatorie a valenza sociale ecc.).

Cinque iniziative nelle cinque province marchigiane. Cinque appuntamenti sul territorio per chiudere la campagna di Luca Ceriscioli in vista delle primarie del centrosinistra per la scelta del Governatore. Un tour che toccherà da sud a nord tutto il territorio, per continuare, fino all’ultimo giorno, la sua campagna di ascolto attraverso tutta la regione.

L'agricoltura, la caccia e la pesca, oltre alla formazione e mercato del lavoro. Il turismo, la cultura, lo sport e il tempo libero. Il trasporto pubblico e strade ex ANAS, la protezione civile, difesa del suolo e i servizi sociali. Queste sono le competenze che dalla provincia passeranno alla Regione.

L’UNILIT – Università Libera Itinerante, Collegata all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, il Circolo Acli – Centro Universitario, l’Associazione Vivarte e Fano Città invitano la cittadinanza al primo degli incontri dedicati ai “Poeti d’Urbino”, che si terrà venerdì 27 febbraio alle 16,30 in Piazza Rinascimento, 7 col titolo “Ercole Bellucci – poesia ed editoria”.

Stanno arrivando molte adesioni all’appuntamento di Urbino in preparazione degli eventi dell’Expo 2015. Come è noto, la DATA (Orto dell’Abbondanza), sarà una delle porte di accesso alle Marche per i visitatori nazionali e internazionali che si muoveranno in Italia in occasione dell’Expo che si volgerà a Milano dal 1 maggio al 31 ottobre di quest’anno.

Una Lancia Y è stata incendiata lungo la strada statale Flaminia. L'episodio è accaduto nella notte tra il 25 e il 26 febbraio in località Cagli.

Sono già una trentina i birrifici artigianali in provincia di Pesaro e Urbino. Una realtà in continua espansione che sta dando non poche soddisfazioni a molti giovani imprenditori. Alcuni di questi birrifici, infatti, hanno già ottenuto premi, vinto selezioni diventando delle vere e proprie eccellenze a livello nazionale.

OPERA è l’acronimo di Opinione Pubblica e Rappresentanza. Ed è il titolo del Corso di Formazione Permanente che LaPolis dell’Università di Urbino “Carlo Bo” propone nella 7° edizione aggiornata nei contenuti formativi.

Venerdì 27 febbraio dalle ore 10 nella sala del Maniscalco di Urbino andrà in scena una puntata della “cura Sgarbi”: verranno esposti progetti e idee sulla scuderia Ducale della Data in funzione di EXPO 2015.

Il nome di Egidio Mengacci torna a echeggiare tra le mura dell’Università che fu di Carlo Bo, colui che per uno dei suoi impiegati-poeti volle creare negli anni ’60 l’ufficio delle Relazioni Pubbliche, tra i primi nelle università italiane.

ll Progetto "Settimana del Pianeta Terra - L'Italia alla scoperta delle Geoscienze - Una società più informata è una società più coinvolta" presentato dal professor Rodolfo Coccioni dell'Università di Urbino in collaborazione con l'Università di Pavia è uno dei 23 progetti approvati dai "Contributi Annuali per attività coerenti con le finalità della legge 113/1991 e destinati alle istituzioni scolastiche" del Decreto Direttoriale 2216 del 1 luglio 2014 e sarà finanziato con 30.000 euro.

Operatori della Polizia di Stato, del Corpo Forestale dello Stato e dell’ARPAM di Pesaro, nell’ambito di una attività congiunta, finalizzata alla salvaguardia del territorio da reati di natura ambientale, hanno proceduto al controllo di un terreno, privato, ubicato in località Vagnino di Urbino.

Una giornata di sensibilizzazione sulle problematiche connesse al gioco d’azzardo rivolta agli alunni delle scuole secondarie del territorio è in calendario mercoledì 25 febbraio al Teatro Sanzio di Urbino alle 10,45.

'Le ultime settimane, ancora una volta, le nostre comunità e i territori hanno vissuto momenti di tensione per le condizioni meteo avverse. Un ringraziamento è rivolto alla protezione civile che in questi anni ha saputo garantire presenza e soccorso alle comunità. Un contributo determinante che pero' si è visto tagliare fino ad azzerare le risorse provenienti dalla Regione'.

Qual è il rapporto che politica, economia e finanza hanno con il mondo delle professioni? E quali sono i compiti e le prospettive dei dottori commercialisti in una società in crisi, ma anche in continua evoluzione?

La segreteria Slc-Cgil di Pesaro Urbino (settore Poste) ribadisce la netta contrarietà al progetto di chiusura degli uffici postali, che colpisce territori già socialmente sofferenti.

La Pasqua 2015 a Urbino si chiama “Pasqua d’Artista”. Dal 3 al 6 aprile il centro storico della città sarà infatti caratterizzato da una serie di iniziative legate alla creatività artistica, in tema con il periodo dell’anno.

“Il Pd delle Marche ha perso un’occasione importante per dimostrare che è un grande partito. Oggi ho capito che è solo un partito grande, autoreferenziale e refrattario al confronto con chi cerca di portare nella coalizione di centrosinistra proposte ed idee nuove”, Ninel Donini esprime con tutte le sue forze il disappunto per il mancato invito al dibattito di ieri a Porto San Giorgio.

“Sarà una giornata storica. Per la prima volta tutti i cittadini delle Marche avranno la possibilità di scegliere il candidato Presidente di Regione del centro sinistra. La partecipazione renderà l’appuntamento una vera occasione di cambiamento”.

Urbino si prepara agli eventi dell’Expo 2015. Come è noto, la DATA (Orto dell’Abbondanza), sarà una delle porte di accesso alle Marche per i visitatori nazionali e internazionali che si muoveranno in Italia in occasione dell’Expo che si volgerà a Milano dal 1 maggio al 31 ottobre di quest’anno.

Un’occasione da non perdere per chi è stanco di parlare sempre in italiano e vuol conoscere persone e culture nuove, magari tornando a oliare la lingua straniera imparata a scuola.

'Bisogna avere il coraggio di ridefinire il sistema sui bisogni dei cittadini realizzando risposte di qualità in un rapporto di unità fra le strutture. Bisogna avere il coraggio di realizzare un cambiamento profondo nel modo di governare il sistema socio-sanitario delle Marche per dare risposte efficaci e veloci alla domanda di salute che arriva dalle comunità. Nella misura in cui riusciremo a produrre questo cambiamento, fra 5 anni, i cittadini potranno dire 'ci sentiamo più sicuri' e i territori e le comunità si sentiranno parte di questo sistema e protagonisti di questo cambiamento. Una nuova sanità per le Marche è possibile'.

Martedì 24 febbraio 2015 si svolgerà, presso l'Aula Magna del Collegio Raffaello, una giornata di studio finalizzata all'avvio di diversi progetti che prevedono una forte sinergia tra l'Università di Urbino ed il Cineca in materia di apprendimento permanente, come previsto dal Decreto Legislativo 13/2013.

Indetto un bando di concorso per l’assegnazione di n. 1 Premio di tesi di laurea magistrale sull’agricoltura biologica presso il Dipartimento di Economia, Società, Politica dell’Università degli studi di Urbino Carlo Bo: 1.000 euro messi a disposizione dalla Fondazione Girolomoni.

L’Assemblea dei Sindaci (organismo di cui fanno parte i 59 primi cittadini del territorio provinciale) ha dato mandato al consiglio provinciale di intervenire presso la Regione Marche “affinché vengano promosse tutte le azioni utili e mirate nei confronti della legge regionale in materia di riordino delle funzioni delle Province, in modo da tutelare i Comuni del territorio e la collettività provinciale assicurando loro i servizi essenziali ed in particolare il mantenimento delle strade provinciali in sicurezza, la manutenzione delle scuole e la difesa del territorio dal dissesto idrogeologico, azioni imprescindibili per la tutela delle persone e la loro sicurezza”.

Sono ormai diversi anni che la Regione Marche e l’Assessorato alla Sanità nello specifico, vanno sbandierando ai quattro venti i vantaggi ottenuti con la creazione di un’unica azienda sanitaria territoriale: “l’Asur”.

Ultima settimana di campagna elettorale, si susseguono gli incontri per la candidata Idv alle primarie del centrosinistra Ninel Donini.

Cari amici, care amiche, Per la prima volta nella storia della nostra regione i marchigiani, grazie al PD, potranno scegliere il candidato alla Presidenza della Regione. Io ho fatto una scelta di Cambiamento: sostengo e invito a sostenere Luca Ceriscioli, 48 anni, insegnante di matematica, già Sindaco di Pesaro.

Edizioni Vivere

No fotoLa tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno aspettando è nella tua tastiera!


VIVERE MARCHE

VIVERE ITALIA

ARTICOLI PIÙ LETTI

VIVERE FANO

VIVERE PESARO

iCITTÀ

ICittà
Aziende a Urbino su ICittà