Inaugurazione del Centro Internazionale di Studi Interculturali di Semiotica e Morfologia

università di urbino logo 17/06/2010 -

La mattina di mercoledì 23 giugno lo splendido Palazzo Passionei Paciotti di Urbino, dimora quattrocentesca mirabilmente restaurata dall’architetto Giancarlo De Carlo sotto l’illuminato sguardo di Carlo Bo del quale contiene ora la biblioteca, si offre al pubblico e ai media per l’inaugurazione del Centro Internazionale di Studi Interculturali di Semiotica e Morfologia.



La giornata si aprirà alle ore 10,30 con la presentazione del Rettore Stefano Pivato alla quale seguirà, alle 11,00, l’incontro con la stampa. A seguire gli interventi dei proff. Paolo Fabbri (“Per una semiotica “marcata”: la ripresa di Saussure”) Luciano Boi (“La scienza delle forme e l’interazione vitale tra cultura scientifica e cultura umanistica”) e Mario Zunino (“Realizzazioni, prospettive e progetti di un’iniziativa transculturale”). Alle 12,45 un aperitivo concluderà la manifestazione.

Info: www.uniurb.it/semiotica/home.htm semiotica@uniurb.it 0722.305668







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2010 alle 16:26 sul giornale del 18 giugno 2010 - 733 letture

In questo articolo si parla di cultura, urbino, università di urbino, Università degli studi di Urbino "Carlo Bo"

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/fj