Sorcinelli (La Destra): 'Per la Sanità provinciale servono più medici, non dirigenti amministrativi'

03/06/2011 -

Fa accapponare la pelle scoprire che l’Azienda Ospedaliera Marche Nord, che riunisce il San Salvatore e il Santa Croce, con una determina del suo Direttore Generale intende assumere 15 nuovi dirigenti amministrativi, (tra cui un Direttore dell’Ufficio Marketing), per la modesta spesa di circa due milioni e mezzo di euro l’anno di stipendi.



In un momento in cui il personale medico e paramedico è gravemente insufficiente, come più volte denunciato dai sindacati, tanto che per garantire le ferie a tutti si devono accorpare nel periodo estivo diversi reparti, in modo ancora più accentuato di quanto fatto negli anni scorsi, è vergognoso che qualcuno pensi di assumere altri colletti bianchi. Evidentemente c’è qualcuno che pensa che i problemi della nostra sanità si possano risolvere con chiacchiere, piani di marketing e giochi di prestigio, non con un numero adeguato di medici e infermieri qualificati.

Certo, le liste di attesa insopportabilmente lunghe non si risolvono aumentando i posti letto e/o il numero di coloro, (medici e infermieri), che soli possono offrire le prestazioni richieste, ma convincendo con bei discorsi gli utenti a chiedere meno prestazioni … E’ geniale! Chissà come mai nessuno ci aveva pensato prima ? Per convincere i pazienti a non andare a farsi operare in Emilia Romagna o in Lombardia non servono macchinari aggiornati e primari capaci, competenti e affermati: la figura del primario è una figura superata; molto meglio spendere soldi in nuove opere murarie e in nuovi dirigenti che sappiano incantare i cittadini e convincerli che la nostra sanità è la migliore del mondo.

Un’altra vittoria dell’apparire sull’essere! Siamo veramente alla fiera dell’assurdo: una sanità regionale che vuole chiudere gli Ospedali Santa Croce e San Salvatore per costruire un unico ospedale a Fosso Sejore, che vuole chiudere o trasformare in case di riposo per anziani o lungodegenze tutti gli ospedali dell’interno, (con l’eccezione forse di Urbino), tutto in nome del dio Risparmio.

E contemporaneamente, questa stessa sanità regionale, dopo avere speso una barca immensa di soldi per un servizio di cui francamente non si sentiva una stringente necessità, il Cup regionale, affidato attraverso un concorso a una cooperativa vicina alla maggioranza, si propone di assumere altri 15 dirigenti amministrativi.

Il Direttore Generale dell’Azienda Marche Nord, interpellato dai giornalisti, si è affrettato a dire che le assunzioni non sono per adesso, ma che verranno effettuate solo dopo che sarà stato realizzato l’ospedale unico tra Fano e Pesaro: benissimo, abbiamo un’altra valida ragione in più per contrastare con ogni mezzo una scelta, quella dell’ospedale unico, che appare ogni giorno sempre più disgraziata.


da Federico Sorcinelli
segretario La Destra



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2011 alle 10:42 sul giornale del 04 giugno 2011 - 539 letture

In questo articolo si parla di politica, Federico Sorcinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lAQ