Cittadinanza onoraria al generale dei Carabinieri Giovanni Nistri

giovanni nistri 05/06/2011 -

Sabato 4 giugno, nel Salone del Trono del Palazzo Ducale, il Consiglio comunale di Urbino si è riunito in seduta solenne per conferire la Cittadinanza Onoraria al Generale di Brigata dei Carabinieri Giovanni Nistri.



Nella motivazione per la proposta di conferimento, la Giunta municipale aveva dichiarato:

"Urbino ha fatto della conservazione dei beni culturali uno dei suoi elementi identificativi e oggi la Giunta comunale vuole tributare un riconoscimento ufficiale e rimarcare le affinità che legano la città a una Istituzione che opera per contribuire a proteggere il patrimonio artistico italiano. E’ con questo spirito che il governo locale propone di conferire la Cittadinanza onoraria al Generale di Brigata Giovanni Nistri, per vari anni alla guida del Comando dei Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale e oggi Comandante della Legione Carabinieri Toscana. La scelta ha una doppia ragione: il Generale Nistri ha svolto con energia e competenza il proprio ruolo al vertice di un Comando nazionale dell’Arma che, tutelando il Patrimonio Culturale italiano, si è meritato la stima di tutto il mondo; al tempo stesso il Generale ha conservato un intenso legame con Urbino, dove all’inizio degli anni Ottanta ha comandato la Compagnia dei Carabinieri".

La proposta di conferimento era stata approvata all’unanimità dall’Assemblea consiliare.



...

...





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2011 alle 16:04 sul giornale del 06 giugno 2011 - 4055 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, comune di urbino, giovanni nistri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lE8