Ponte festivo con il pienone di turisti: +41% a Palazzo Ducale

13/12/2011 -

Ancora un ponte festivo con tanta gente. Urbino continua la sua serie fortunata e fa il pieno di visitatori. Dal 7 all’11 dicembre sono state numerosissime le persone che hanno scelto la città di Raffaello per il una breve vacanza o un’escursione.



Già il pomeriggio dell’8 dicembre vari punti del centro storico erano stati invasi dal pubblico che ha visitato i mercatini, i luoghi di animazione nel Collegio Raffaello, i presepi e le Botteghe dell’Avvento. Nei giorni successivi il movimento è stato confermato, come testimoniano gli ingressi a Palazzo Ducale.

Globalmente, fra mercoledì 7 e domenica 11 dicembre, gli ingressi alla Galleria Nazionale delle Marche sono infatti aumentati di circa il 41 per cento rispetto allo stesso periodo del 2010. I biglietti staccati nei quattro giorni hanno raggiunto quota 2.610.

"La sera in cui sono state inaugurate le iniziative del periodo natalizio --dice l’Assessore alle Attività Produttive Francesca Crespini, che insieme all’Assessore alle Politiche Giovanili Lorenzo Tempesta ha organizzato i vari appuntamenti- il movimento di pubblico era notevole. La sera dell’8 dicembre, alle 21.00, abbiamo visto tantissimi turisti partecipare alla tombola rinascimentale organizzata nel Collegio Raffaello. Sabato pomeriggio ha fatto il pieno anche la pista di pattinaggio ecologica in Piazza San Francesco. Il bilancio che tracciamo è positivo".

L’Assessore comunale al Turismo Lucia Pretelli si avvia a fare il bilancio di un anno, il 2011, estremamente positivo con un dato costante di crescita di visitatori nella Città ducale. "Il ponte dell’Immacolata premia Urbino", dice l’assessore. "Un risultato tanto più importante -prosegue Pretelli- in quanto conseguito in una congiuntura economica difficilissima, a ulteriore conferma che sempre di più i viaggiatori scelgono le loro mete dopo attente valutazioni.

Fondamentale in questo contesto l’impegno dell’Assessorato nel continuare con tenacia e con ogni mezzo la promozione della Città, dei suoi tesori preziosissimi, della eccellente qualità della vita, della ricchissima produzione di prodotti enogastronomici di eccellenza che abbiamo il privilegio di poter offrire. Meraviglia e sorpresa si rinnovano per quanti scelgono di incontrare Urbino e il fascino della città ideale, modulato in innumerevoli percorsi, cattura ogni volta il visitatore attento. I molteplici eventi organizzati hanno inoltre contribuito ad accogliere con simpatia i numerosi turisti".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2011 alle 16:19 sul giornale del 14 dicembre 2011 - 500 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, comune di urbino, Francesca Crespini, ponte immacolata, Lucia Petrelli, Lorenzo Tempesta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sS5