Convegno 'Selinunte nell’antichità' nell'ex Istituto di Archeologia

15/10/2012 - Mercoledì 17 ottobre, alle 15,30, nell'ex Istituto di Archeologia (Via del Balestriere 4), si aprirà il Convegno "Selinunte nell'antichità", con la partecipazione del direttore del Parco Archeologico Caterina Greco, che riferirà delle prospettive di ricerca e della valorizzazione scientifica della più importante città greca della Sicilia occidentale.

Verranno presentati anche i risultati dei recenti scavi attuati dalla New York University nel Tempio R, unitamente a quelli dell'Università di Urbino nel Tempio G.

"Nel 2011 la Missione Archeologica Italiana a Cirene ha dovuto sospendere l'attività di ricerca in Libia a causa dei noti eventi bellici- ricorda il Professor Mario Luni - ed è stata chiamata a studiare il più grande dei templi di Selinunte, in stato di crollo. Mettendo a frutto l'esperienza maturata in decenni di ricerche su templi di Cirene, sono stati eseguiti scavi e rilievi grafici che hanno consentito di ampliare la conoscenza dell'imponente edificio, fino a giungere alla realizzazione di un plastico del Tempio G come appariva in antico prima del crollo (ora conservato nel Museo di Selinunte). L'incontro con i colleghi filologi e storici dell'Università di Urbino, coordinati dalla prof. Paola Bernardini e attivi in parallele ricerche su Selinunte, ha consentito di organizzare il Convegno,che fa il punto sulle conoscenze maturate sulla megalopoli greca".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2012 alle 18:49 sul giornale del 16 ottobre 2012 - 657 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, Università degli studi di Urbino Carlo Bo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/EZf