Il Comandante Interregionale dei Carabinieri in visita al Comando Provinciale

Visita del Comandante Interregionale dei Carabinieri 2' di lettura 14/06/2013 - Nella giornata odierna il Comandante Interregionale dei Carabinieri “Podgora” di Roma, Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, ha fatto visita al Comando Provinciale dei Carabinieri di Pesaro e Urbino per incontrare i militari dell'Arma della provincia.

L’Alto Ufficiale è stato accolto dal Comandante Provinciale, Colonnello Giuseppe Donnarumma, alla presenza degli Ufficiali e Comandanti dei reparti della sede e di quelli delle Compagnie di Pesaro, di Fano e di Urbino; all’incontro era presente anche una rappresentanza dell’Arma in congedo, alla quale ha manifestato grande affetto, ringraziando per la sensibile ed importante azione di supporto sociale e di protezione civile sviluppate, quali espressioni concrete dello spirito dell'Arma in favore del cittadino anche dopo i termine dell’esperienza del servizio attivo.

Il Colonnello Giuseppe Donnarumma ha illustrato al Generale Del Sette i risultati conseguiti dai carabinieri nell’ambito delle attività preventive e repressive per il contrasto del crimine svolte dalle 34 stazioni dei carabinieri dislocate su tutto il territorio e che vedono nel 1° quadrimestre una conferma del volume complessivo dei reati rispetto al 2012, grazie all’ incisiva attività di controllo del territorio che l’Arma, unitamente alle altre forze di polizia, svolge quotidianamente nella provincia.

Il Generale Del Sette, ha motivato la sua visita con il desiderio di esprimere personalmente a tutto il personale dell’Arma pesarese la soddisfazione sua e del Comandante Generale - Gen. C.A. Leonardo Gallitelli - per il brillante e qualificato esito delle recenti complesse operazioni di servizio che hanno destato grande attenzione e soddisfazione nell’intera nazione; attenzione fondata sull’evidenza che così gravi reati contro la persona abbiano determinato – come a Pesaro è avvenuto – una reazione di orgoglio che abbia portato ad assicurare in tempi rapidissimi i presunti responsabili alla giustizia.

La gravissima e barbara aggressione dell’Avv. Lucia Annibali e l’efferato quanto spietato omicidio di Andrea Ferri, hanno visto i Carabinieri tutti del Comando Provinciale di Pesaro e Urbino in un afflato di fatica e impegno frutto della consapevolezza che solo un grande slancio collettivo potesse offrire la certezza di un successo investigativo così importante. L’Alto Ufficiale ha, inoltre, commentato a tutti i carabinieri del Comando provinciale l’essenza della funzione quotidianamente svolta, specie dalle stazioni carabinieri, autentica espressione di prossimità delle Istituzioni al cittadino, esplicitata attraverso la costante azione di sostegno e vicinanza alla collettività anche e soprattutto nelle piccole comunità.

Il Generale ha poi raggiunto il Comando Compagnia Carabinieri di Urbino completando la visita in questa provincia, trattenendosi con il personale dislocato nel capoluogo del Montefeltro e delle 13 Stazioni dipendenti.


da Arma dei Carabinieri
Comando Provinciale di Pesaro Urbino







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2013 alle 19:26 sul giornale del 15 giugno 2013 - 1013 letture

In questo articolo si parla di attualità, carabinieri pesaro, carabinieri urbino, notizie pesaro, Comando provinciale dei Carabinieri di Pesaro Urbino, comando provinciale, comandante interregionale dei carabinieri





logoEV