Finge un controllo della Guardia di Finanza, denunciato per spaccio

Polizia 1' di lettura 08/11/2013 - Voleva fare uno scherzo ai suoi coinquilini, con cui divide l’appartamento ad Urbino, ma a fargli una sorpresa sono stati dei veri militari ed è stato denunciato.

Ha prima bussato alla porta di casa, fingendo di essere la Guardia di Finanza, poi ha fatto irruzione, spaventando gli amici che nell’appartamento stavano fumando marijuana che gli era stata ceduta dallo stesso. Il giovane però era pedinato dai poliziotti di Urbino che sospettavano fosse protagonista dell’attività di spaccio tra studenti universitari.

Dopo lo scherzo infatti sono stati i veri militari ad entrare nell’appartamento. Il giovane è stato trovato in possesso di una ventina di dosi e di circa 400 euro, sequestrati perché ritenuti frutto dell’attività di spaccio. Il ragazzo, un ventenne riminese iscritto al primo anno della Facoltà di Scienze Politiche è stato denunciato in stato di libertà per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Gli altri giovani sono stati segnalati come assuntori di droga






Questo è un articolo pubblicato il 08-11-2013 alle 22:44 sul giornale del 09 novembre 2013 - 885 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Uek





logoEV