Urbania: le eccellenze del territorio in piazza attraverso i sensi, si inizia con il 'tatto'

fuoco incendio 01/07/2014 - Fuoco e fiamme per inaugurare il primo dei 5 giovedì di luglio che quest'anno la città di Urbania tributa ai 5 sensi. In una delle manifestazioni più brillanti dell'intero panorama estivo, Urbania torna a portare in piazza le sue eccellenze di tutti i settori, presentate in un contenitore di eventi per tutti i gusti.

Si comincia con il fuoco vero e proprio, presentato da uno degli artisti nascenti nel panorama della street art, Toiahi, che unisce la passione per la giocoleria e l'arte di danzare insieme al fuoco.

Ma le fiamme non saranno soltanto nello spettacolo di Toiahi, perchè proprio sotto lo sguardo della statua di San Cristoforo si terranno le finali dello Street Soccer 3vs 3. Nella “gabbia” in piazza si vedranno scintille tra le squadre in cerca della giocata vincente per arrivare a vincere l'ambito trofeo.

Urbania da Gusto non dimentica i suoi piccoli amici e proprio per i bambini sarà allestito uno speciale laboratorio per scoprire il mondo attraverso il tatto. Le attività porteranno i bambini a conoscere usando le mani e l'ingegno, allenando questo senso, per divertirsi e imparare attività sempre nuove.

Oltre alle attività già descritte come di consueto Urbania proporrà negozi aperti, aperitivi e cena a tema, degustazioni e mercatino dell'artigianato dove saranno in vendita degli oggetti unici costruiti con sapienza dalle mani degli artigiani durantini.

Per l'occasione al via anche il concorso fotografico Urbania in Luce, che anticipa il prossimo tema, quello della vista, al quale possono partecipare tutti i fotografi amatoriali.

Dovranno esser presentate da una a tre foto stampate su carta opaca che ritraggano scorci della città di Urbania, da consegnare entro venerdì 4 luglio presso Idea Pubblicità.

Venerdì invece, Federico Marcucci, alle 19 nel ristorante “Casa Tintoria”, presenta: “Segreti del Ducato di Urbino: cronache del XVI secolo”. Grazie agli atti storici della Biblioteca Universitaria di Urbino, verrà descritto il processo a donna Laura Farneta, sospettata di essere una strega, ma soprattutto l’esposizione di un bambino alla venerabile Fraternità di Santa Maria della Misericordia di Pian del Mercato di Urbino, un documento quest’ultimo che consente interessanti ipotesi circa la vera identità del personaggio ritratto nel dipinto di Leonardo da Vinci, noto come la Gioconda.

Alle 20 è in programma la cena con la maestra di cucina Donatella. Il menù, al costo di 20 euro, prevede: roveja alle erbe aromatiche, timballo di maccheroni alla ratatouia, filetto di maiale ai rovi e composta di more, infine lattarolo con pesche.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2014 alle 20:10 sul giornale del 02 luglio 2014 - 550 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6Fm