L’UNILIT celebra Ercole Bellucci, venerdì prende il via il ciclo “Poeti d’Urbino”

Poesia 25/02/2015 - L’UNILIT – Università Libera Itinerante, Collegata all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, il Circolo Acli – Centro Universitario, l’Associazione Vivarte e Fano Città invitano la cittadinanza al primo degli incontri dedicati ai “Poeti d’Urbino”, che si terrà venerdì 27 febbraio alle 16,30 in Piazza Rinascimento, 7 col titolo “Ercole Bellucci – poesia ed editoria”.

Dopo il saluto di Sergio Pretelli, Presidente Unilit,  Germana Duca Ruggeri presenterà le poesie “Il mio Ercole poeta”, Nanni Leonardi leggerà poi il numero di Vivarte del settembre 2014 dedicato a Bellucci, con tre disegni di Raimondo Rossi. Saranno poi presentate le opere:

- “Ercole Bellucci in piazza - Fotografie di Fulvio Palma in Urbino minore (Remel, 2013), .
- Oliviero Gessaroli e Gianfranco Ceccaroli in dialogo con Ercole Bellucci nelle Edizioni Il Colle.
- “Ecco un libro d’artista immenso: “Cantonate di Urbino” di Paolo Volponi”, 
a cura di Ercole Bellucci, con tre incisioni di Renato Bruscaglia e grafica di Raimondo Rossi (Stibu-Il Colle, 1985). Ne parla Silvia Cuppini.
- Giorgio Antinori, Valter Gambelli, Giordano Perelli, Enrico Ricci, Raimondo Rossi, Luigi Stradella e Renato Volpini collaboratori di un libro d’artista unico, a cura di Ercole Bellucci: Libro con me, ovvero Calendario del Libro perpetuo (Stibu-Il Colle, 1988).


Il ciclo “Poeti d’Urbino” proseguirà poi con Zeno Fortini il 13 marzo ed Egidio Mengacci l’8 aprile. Collaborano Silvia Cuppini, Maria Lenti, Anna Teresa Ossani e Laura Paniccià.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2015 alle 18:08 sul giornale del 26 febbraio 2015 - 557 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, Università degli studi di Urbino Carlo Bo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afV0