Società americana acquisisce i diritti dei prodotti di DIATHEVA, società spin-off dell’Università di Urbino

biotecnologia 6' di lettura 21/07/2015 - Agenus Inc. un’azienda biotecnologica americana quotata al NASDAQ, che sviluppa trattamenti innovativi per il cancro e altre malattie con metodi immunologici, ha annunciato di aver acquisito da DIATHEVA s.r.l., azienda biotech italiana, spin off dell’Università degli Studi di Urbino e controllata da SOL S.p.A., i diritti su nuovi anticorpi mirati verso l’antigene ceaCAM1 (Carcinoembryonic antigen-related cell adhesion molecule 1), una glicoproteina espressa sui linfociti (linfociti T, cellule NK).

Studi preclinici hanno dimostrato che ceaCAM1, è espresso ad elevati livelli nel melanoma e nei tumori della vescica, del polmone, del colon, del pancreas e nei tumori gastrici ed è in grado di modulare l’inibizione della risposta immunitaria innata e acquisita. Anticorpi diretti verso ceaCAM1 potrebbero essere efficaci da soli e in combinazione con altri anticorpi immuno-modulatori (chiamati anche modulatori “checkpoint” perché agiscono su punti di controllo del sistema immunitario) che Agenus sta sviluppando, inclusi anticorpi monoclonali umani anti-PD1. "ceaCAM1 sta emergendo come un potente modulatore del sistema immunitario. Evidenze significative hanno mostrato che bloccando le sue interazioni si potrebbe rafforzare l'attacco delle cellule immunitarie contro il cancro" dice Robert Stein, MD, PhD, responsabile scientifico di Agenus. “Gli anticorpi monoclonali anti-ceaCAM1 di Diatheva espandono e complementano il nostro vasto portfolio di immuno-modulatori “checkpoint” e vaccini anti-tumorali, con il potenziale di creare le migliori terapie combinate per il trattamento di pazienti oncologici”. "La cessione in licenza dei nostri anticorpi monoclonali umani più avanzati ad una società biotech dinamica e con le capacità di Agenus, rappresenta un eccitante sviluppo per il business di Diatheva. L’interesse di Agenus verso i nostri anticorpi anti-ceaCAM1 è indicativo della qualità della ricerca di Diatheva e supporterà ulteriori investimenti nella pipeline dell’azienda" commenta il Professore Mauro Magnani, fondatore e responsabile scientifico di Diatheva.

Con il contratto di licenza, Agenus acquisisce i diritti esclusivi a livello mondiale per lo sviluppo e la commercializzazione degli anticorpi anti-ceaCAM1 di Diatheva. Qualora un prodotto sarà sviluppato con successo Agenus pagherà tra upfront, e milestones fino ad un totale di 44 milioni di dollari. Pagamenti addizionali (royalties) potrebbero inoltre derivare dal lancio e dalla commercializzazione degli anticorpi licenziati da Diatheva. L’accordo prevede anche che, Diatheva possa fungere da fornitore privilegiato per la produzione di anticorpo almeno per le fasi di ricerca e di sviluppo clinico.

Agenus è un’azienda immunologica che sta sviluppando una serie di immuno-modulatori “checkpoint” per il trattamento di pazienti oncologici, malattie infettive ed altri disturbi immunitari, vaccini basati su “heat shock proteins” (HSP) e immuno-adiuvanti. Questi programmi sono nati da tre piattaforme tecnologiche distinte ma sinergiche. I programmi che Agenus sta sviluppando internamente o in collaborazione in merito agli immuno-modulatori “checkpoint” sono mirati agli antigeni GITR, OX40, CTLA-4, LAG-3, TIM-3, PD-1 e ad altri target immuno-modulanti non divulgati. Le tecnologie di discovery di proprietà dell’azienda includono la piattaforma Retrocyte DisplayTM utile per generare anticorpi monoclonali interi e umanizzati come candidati terapeutici. La piattaforma Retrocyte DisplayTM utilizza un approccio ad alta processività che incorpora librerie di anticorpi umani in formato IgG espressi in cellule della linea B di mammifero. Agenus ha recentemente acquisito una versatile piattaforma di “antibody display” in lievito chiamata SECANT® e sviluppata da Celexion, LLC. SECANT permette una rapida generazione di anticorpi umani interi e solubili. SECANT e la piattaforma Agenus di “antibody display” basata su cellule di mammifero hanno dei punti di forza complementari che rafforzano ulteriormente le capacità di Agenus nel generare e ottimizzare anticorpi monoclonali completamente umani.

I vaccini di Agenus basati su “heat shock protein” hanno completato gli studi di fase 2 su pazienti con glioblastoma multiforme di nuova diagnosi e nel trattamento delle infezioni virali da herpes simplex, la piattaforma di vaccini basati su “heat shock protein”è in grado di generare prodotti personalizzati e immediatamente disponibili. La piattaforma adiuvante QS-21 Stimulon® dell’azienda è ampiamente utilizzata in collaborazione con GlaxoSmithKline e Janssen Sciences Ireland UC ed è un componente chiave in diversi candidati vaccinali in sperimentazioni cliniche di fase 2, così come nei vaccini contro herpes zoster e malaria che hanno completato con successo le sperimentazioni cliniche di fase 3.


DIATHEVA srl, è stata fondata nel 2002 da ricercatori e business angels come spin off dell'Università degli Studi di Urbino in Italia. Nel 2012 il Gruppo SOL ha acquisito una partecipazione di maggioranza in Diatheva e da allora ha continuato ad investire in operazioni della società. La missione di Diatheva è quella di tradurre i risultati della ricerca di base in prodotti industriali attraverso collaborazioni con partner industriali e con istituti di ricerca pubblici e privati. DIATHEVA è focalizzata sullo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di nuovi e innovativi prodotti biotecnologici (anticorpi, proteine ricombinanti, saggi immunologici e kit di diagnostica molecolare) per applicazioni di ricerca, diagnosi e terapia nel campo dei tumori, della diagnostica microbiologica e della farmacogenetica. Diatheva dispone di una significativa pipeline preclinica di anticorpi brevettati. Le capacità di Diatheva includono uno stabilimento con certificazione GMP per la produzione di API destinati a studi preclinici e clinici, con particolare attenzione ad anticorpi terapeutici, enzimi ricombinanti e immunogeni. DIATHEVA è un'azienda certificata ISO 9001 / UNI EN ISO 9001: 2008.

SOL è un gruppo multinazionale italiano che opera in Europa, Marocco, Turchia e India in due settori distinti: la produzione, ricerca applicata e commercializzazione di gas tecnici, gas puri e medicinali e in assistenza domiciliare respiratoria. SOL impiega oltre 3.000 persone in 26 paesi. La capogruppo, SOL SpA, è quotata alla Borsa Italiana dal 1998. I ricavi del Gruppo per l'esercizio termina il 31 dicembre 2014 sono stati 636 milioni di di Euro. La ricerca biotecnologica focalizzata sull’Healthcare rappresenta una nuova area d’interesse per il Gruppo SOL.






Questo è un articolo pubblicato il 21-07-2015 alle 18:08 sul giornale del 22 luglio 2015 - 657 letture

In questo articolo si parla di università di urbino, diatheva, spin off uniurb, agenus, acquisizione diritti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amfR