Immigrazione, Doglioni Lega Nord: "Non ancora conclusa gara per ulteriori arrivi in provincia"

lega nord|lodovico doglioni| 2' di lettura 18/07/2017 - Non si è ancora conclusa la gara per l’affidamento del servizio di temporanea accoglienza di 1.302 "cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale” ed ecco che nella calura di questa torrida estate spunta una nuova procedura negoziata per il reperimento di ulteriori 140 posti di accoglienza.

Secondo il sig. Prefetto, verranno assegnati alla provincia di Pesaro Urbino nel periodo agosto-dicembre 2017. Ed il tutto a causa “del perdurante afflusso di cittadini stranieri provenienti dalle aree di guerra del medio oriente e dell’Africa… ; sì hanno scritto così, dalle aree di guerra! Forse il sig. Prefetto dimentica i dati del Ministero degli Interni che parlano invece di grande maggioranza di migranti economici, non di rifugiati da aree di guerra.

A questo punto, la Lega Nord chiede a tutti i sindaci della provincia di Pesaro Urbino di opporsi a questo ulteriore atto imposto dalla Prefettura nei confronti dei nostri territori, già così fragili ed esausti, chiedendo lo stop immediato ad ogni ulteriore invio di richiedenti asilo. La Lega Nord sollecita anche tutti i cittadini della nostra provincia a manifestare il proprio dissenso a questa occupazione territoriale che non genera alcun beneficio per le nostre comunità ma inasprisce ancor di più il senso del disagio e di abbandono di chi soffre per il disastro economico ed occupazionale della nostra provincia, che ricordo essere una delle peggiori in termini di crescita e di uscita dalla crisi.

Infine il nostro appello rivolto alle cooperative che sono state invitate dalla Prefettura a partecipare alla gara: l’attuale situazione è di emergenza, ma l’emergenza, come dice lo stesso termine, è limitata nel tempo. Pensate ad impostare il vostro business su basi più solide, non legate alle situazioni emergenziali, altrimenti fra pochi mesi molti vostri operatori potranno perdere il lavoro. E questo porterà ad un aumento della disoccupazione nella nostra provincia, oltre che un danno economico alle centinaia di famiglie che vivono nella gestione dei richiedenti asilo. Per questo vi sollecitiamo a non partecipare a questa ulteriore gara.


da Lodovico Doglioni
Segretario provinciale Lega Pesaro Urbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2017 alle 06:36 sul giornale del 19 luglio 2017 - 269 letture

In questo articolo si parla di urbino, politica, pesaro, lega nord, lodovico doglioni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLmu





logoEV