Gran finale per l'ultimo weekend della 52esima Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna

fiera nazionale del tartufo bianco di acqualagna 08/11/2017 - Si avvia alla chiusura la 52esima edizione della Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna, questo il programma del fine settimana:

SABATO 11 NOVEMBRE

A Giovanni Gasparini
, presidente della Renco Spa di Pesaro, andrà il premio “Enrico Mattei, città di Acqualagna: l’uomo, l’imprenditore”, quale “azienda delle Marche che ha saputo distinguersi e proiettarsi ad una dimensione internazionale”. La Cerimonia è in programma sabato 11 alle ore 11 presso il Teatro Conti con la consegna del premio da parte di Giuseppe Ricci, Senior Vice President di Eni. La Renco Spa è un Gruppo che offre servizi in tutto il mondo, nel settore del trasporto di gas e petrolio, nelle costruzioni e anche nel settore turistico, in particolare, in mercati di frontiera in forte espansione, tra i quali: Kazakhstan, Russia, Congo, Armenia e Medio Oriente, Mozambico e altri Paesi in Africa. A ritirare il Premio sarà il Presidente della Renco, Giovanni Gasparini, figlio del fondatore Rinaldo, subentrato nel 2002 dopo la morte dell’allora presidente Antonio Passeri. Alla cerimonia di consegna del Premio con il presidente Giovanni Gasparini ci sarà Lorenzo Passeri, figlio di Antonio, oggi manager del Gruppo Renco. Il premio è realizzato dall’azienda “Bartoli e Ottaviani Marmi” di Acqualagna, che ripropone il profilo stilizzato di Enrico Mattei.

Seguirà l’inaugurazione del Museo Multimediale presso la Casa natale di Enrico Mattei, fondatore e presidente di Eni, nato ad Acqualagna il 29 aprile 1906. Sita in piazza Mattei, la Casa natale rappresenta il primo museo in Italia dedicato al grande manager italiano che conserva intatte alcuni inediti stralci della sua storia personale. Promosso dal Comune di Acqualagna e sostenuto da Eni spa, l’intervento, pur non modificando la struttura, cambierà la sostanza della fruizione degli spazi. Un luogo che alla sua valenza storica di “casa natale” aggiunge quella di luogo di raccolta, collezione, conservazione ed esposizione di documenti, oggetti, immagini fotografiche, curiosità legate a Mattei.

Il Comune di Acqualagna con la Federazione Italiana Cuochi della Provincia di Pesaro e Urbino e con l’Associazione “Ambasciatore territoriale dell’enogastronomia” presentano la prima edizione del concorso regionale “Il Pregiato di Acqualagna” riservato agli Istituti Alberghieri delle Marche. Sabato 11 novembre (dalle ore 9.30), il Salotto da gustare vedrà i futuri cuochi marchigiani alle prese con l’oro di Acqualagna: Sua Maestà il Tartufo Bianco. Ogni Istituto Alberghiero parteciperà con una classe (IV o V) e dovrà preparare il miglior piatto al Tartufo. Originalità della ricetta, difficoltà di esecuzione, presentazione del piatto, gusto della ricetta, organizzazione e postazione di lavoro: saranno i criteri che assegneranno il maggior punteggio. I premi saranno due: uno per il piatto che avrà ottenuto il maggior punteggio dalla giuria e un premio alla combinata degli alunni dell'Istituto che avranno superato gli altri. La giuria sarà composta da giornalisti della stampa specializzata e da membri della federazione nazionale cuochi.

Pomeriggio di sabato dedicato ai bambini con Mani in Pasta - Scuola di cucina per bambini è il titolo del laboratorio di cucina curato dall’Associazione Professionale Cuochi Italiani. Vista, udito, tatto, olfatto e gusto saranno chiamati all’appello per quest’esperienza fantasiosa. I bambini, piccoli chef in cucina, avranno la possibilità di creare tante composizioni culinarie e saranno coinvolti tramite il gioco e la curiosità alla scoperta del gusto.

E infine il cooking show alle ore 18 sempre a cura dell’Associazione Cuochi Italiani in collaborazione con i Fratelli Ragni di Acqualagna.

l’APCI è Associazione Professionale Cuochi Italiani che riunisce autorevoli chef professionisti con lo scopo di offrire loro rappresentanza, condivisione, valore, crescita e confronto. Una grande famiglia, guidata da spirito di squadra, autentica passione e serietà professionale con l’obiettivo di diffondere la cultura della buona tavola, quindi, la cultura gastronomica italiana nel mondo.

A guidarli in questa avventura è lo chef Antonio Bedini.

DOMENICA 12 NOVEMBRE

La giornata si apre con la tradizionale Gara di ricerca al Tartufo a cura di ATAM (Associazione Tartufai Appennino Marchigiano). Info e iscrizioni al tel 340.1481290. Alle ore 11 in Piazza Mattei Autoraduno Alfa Romeo Duetto Club.

Alle ore 12.30 al Salotto da Gustare arriva Giulia Brandi, (fermignanese di 31 anni), finalista al programma culinario più cult in Italia: Masterchef. Una dei personaggi che ha convinto tutti per la sua simpatia e bravura ai fornelli, riuscendo ad arrivare fino all’ottava puntata del talent show.“La mia altra grande passione è ovviamente la cucina! Adoro cucinare e mi piacerebbe abbinare la mia passione alla mia professione. Mi piace molto anche mangiare e cucinare per tante persone, soprattutto nelle feste di paese. La mia cucina è tipicamente tradizionale e marchigiana. A volte mi cimento con la cucina internazionale, sempre però mettendoci del mio. La cucina è anche un’arma per conquistare i maschi, anche se i maschi non si fanno conquistare da me”. Racconta Giulia Brandi che al Salotto preparerà Paccheri mantecati all’uovo con ragout bianco di faraona, porro croccante al tartufo. (Costo 10 euro. Info prenotazioni: 333.1116908).

Alle ore 15.30: Esibizione della Fanfara “Tenente Sesto Mochi” e alle roe 16 al Bocciodromo Comunale il Secondo Gran Prix Regionale di Burraco “Nel segno del Tartufo”.

La 52 Fiera si chiude alle ore 18 con Buio in Padella: il cooking show di Antonio Ciotola, Chef non vedente, titolare della Taverna degli Archi di Belvedere Ostrense, invitato a fare parte del The World's 50° Best 2014, il più famoso contest internazionale che ogni anno a Londra raduna i 50 migliori cuochi del mondo. In collaborazione con UICI, si sperimenterà una gustosa degustazione al buio, unica, coinvolgente e multisensoriale dove l’unica assente sarà… la vista! Appuntamento ad occhi chiusi, per un’esperienza illuminante, nel Salotto da gustare insieme all’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti onlus (Provincia di Pesaro e Urbino). (Costo 10 euro. Info prenotazioni: 333.1116908).

L’evento gode del patrocinio e del contributo di numerosi partner istituzionali e sponsor privati. In particolare, del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, della Regione Marche, della Provincia di Pesaro e Urbino, della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino, di Enel, di Impresa SanPaolo, di Benelli, de IL Maestrale centro commerciale e altri numerosi main sponsor e technical partner.

Il programma è sul sito: www.acqualagna.com







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2017 alle 17:02 sul giornale del 09 novembre 2017 - 269 letture

In questo articolo si parla di attualità, acqualagna, eventi, Fiera Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Acqualagna, giovanni gasparini, antonio ciotola, Giulia Brandi, fiera nazionale del tartufo bianco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOJL