"Il pane nostro” di Giorgio Mercuri in mostra ad Ancona, l'urbinate Roberto Rossini interpreta i grandi scrittori marchigiani

"Il pane nostro” di Giorgio Mercuri in mostra ad Ancona, l'urbinate Roberto Rossini interpreta i grandi scrittori marchigiani 30/11/2017 - Trenta dipinti che raccontano la campagna marchigiana. È la mostra di Giorgio Mercuri dal titolo “Il pane nostro”. Lo spazio espositivo di pochi metri è in realtà una parte degli ex Magazzini del sale, al porto di Ancona, oggi sede dell’ufficio IAT del capoluogo dorico.

L’evento rimane aperto al pubblico fino al 6 gennaio 2018.

Nell’ambito del vernissage, svoltosi il 18 novembre, sono interpretati alcuni testi in prosa e in poesia dall’attore urbinate Roberto Rossini, che ha dato voce ai grandi scrittori marchigiani: Ugo Betti, Libero Bigiaretti, Paolo Volponi, Franco Matacotta e Dolores Prato.

Vivace è stata la serata, grazie agli interventi del pubblico in sale. L’attore ha voluto, anche, raccontare un episodio accaduto qualche giorno prima della sua performance ad Ancona all’inaugurazione della mostra di Giorgio Mercuri. La grande gioia che ha provato quando ha visto, dopo molti anni, uno dei tanti forni di Cantiano dove è prodotto il “Pane di Chiaserna”. Le opere di Giorgio Mercuri hanno fatto pensare al piccolo paese di Cantiano dove la panificazione è importantissima dal punto di vista economico. Sia per la vendita sul territorio umbro-marchigiano, sia per tutti i visitatori del Monte Catria il “Pane di Chiaserna” è puntualmente acquistato perché è un prodotto di grande qualità.

Mercuri ha voluto avvinare alcuni aspetti della ruralità delle Marche alla produzione artigianale e agli antichi sapori. La natura, che si mostra agli occhi dell’uomo, in certi periodi dell’anno, nel suo splendore ci sorprende per la sua bellezza. Egli, infatti, disegna oggetti che raccontano la storia agricola e sociale della sua terra d’origine. Grazie alla sua maestria, messa a punto negli anni, Mercuri riesce a descrivere le diverse stagioni.

Attraverso “Il pane nostro”, allestita nel porto di Ancona, il pittore ha voluto ricordare, anche, il viaggio di san Francesco che è partito da Ancona nel 1219 per la Terra Santa.

L’evento è stato sostenuto da Federalberghi Marche, Rotary di Ancona e dall’Azienda Vinicola Angeli di Varano.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2017 alle 20:35 sul giornale del 01 dicembre 2017 - 368 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, urbino, mostra, ancona, giorgio mercuri, cantiano, roberto rossini, il pane nostro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPty