"Il tempo che fu", martedì la presentazione del libro sull’Osservatorio Meteorologico Serpieri

"Il tempo che fu", martedì la presentazione del libro sull’Osservatorio Meteorologico Serpieri 01/12/2017 - Martedì 5 dicembre alle ore 18.00 nella Sala Serpieri del Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica), si tiene la presentazione del volume “Il tempo che fu - Osservazioni particolari dal 1850 al 1884 tratte dai registri dell’Osservatorio Meteorologico di Urbino”.

Accanto ai dati, tutti i registri degli Osservatori Meteorologici riportano note. Quelle dei registri dell’Osservatorio urbinate degli anni 1850-1884 sono assolutamente particolari, perché tracciate da p. Serpieri, fondatore dell’Osservatorio, e dai suoi studenti, uniti in una struttura scientifica ed educativa da prendere ad esempio anche nell’attualità.  Le osservazioni permettono al lettore di seguire lo sviluppo della “scienza del clima”.

I libro apre uno sguardo su alcuni decenni di avvenimenti sismici, atmosferici, astronomici che si sono manifestati in quei lontani anni nella città e nei suoi dintorni.

I curatori del saggio hanno eseguito una selezione di queste “Osservazioni Particolari” e corredato le singole annualità di una introduzione. Il volume ha anche una interessante appendice attraverso la quale si possono seguire le vicende scientifiche che hanno caratterizzato l’Osservatorio.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2017 alle 17:38 sul giornale del 02 dicembre 2017 - 198 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, università di urbino, libro, presentazione libro, meteo, osservatorio meteorologico, osservatorio serpieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPu4