Al Teatro Sanzio il Concerto di Capodanno con la Gioachino Orchestra

gioachino orchestra 01/01/2018 - Teatro Sanzio feste in musica! - un trittico di appuntamenti musicali promossi dal Comune di Urbino con l’AMAT - prosegue il 1 gennaio, alle ore 17:00, con il Concerto di Capodanno della Gioachino Orchestra diretta da Michele Mangani.

La Gioachino Orchestra si è formata nel 2012, debuttando al festival Musica&Musica di Mercatello sul Metauro. Formata da circa quaranta elementi d’età media di diciassette anni provenienti dall’intera Provincia di Pesaro e Urbino e da quelle vicine, l’orchestra si è esibita in diverse città e contesti, riscuotendo ovunque ampi consensi e partecipando a importanti manifestazioni, festival, stagioni concertistiche e teatrali. Nel 2018 sarà impegnata per il 150° anniversario della morte di Rossini con un progetto che vedrà l’apporto di altri musicisti provenienti da tutta Italia e che la vedrà esibirsi anche al Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica. Michele Mangani è nato a Urbino, si è diplomato presso il Conservatorio Rossini di Pesaro in Clarinetto, Strumentazione per banda, Composizione, Direzione d'orchestra, e presso il Conservatorio Martini di Bologna in Musica corale e direzione di coro. È stato premiato in numerosi concorsi nazionali e internazionali. Recentemente suoi lavori sono stati eseguiti al Teatro alla Scala di Milano e in altri importanti teatri del mondo, lui stesso ha diretto nel mese di settembre in Finlandia la prima mondiale del suo concerto per clarinetto basso e orchestra.

Michele Mangani è nato a Urbino, si è diplomato presso il Conservatorio Rossini di Pesaro in Clarinetto, Strumentazione per banda, Composizione, Direzione d'orchestra, e presso il Conservatorio Martini di Bologna in Musica corale e direzione di coro. È stato premiato in numerosi concorsi nazionali e internazionali, tra cui: il Concorso Nazionale per Maestro Direttore della Banda Nazionale dell'Esercito Italiano nel 1996 e il 1° premio al Concorso Europeo per l’ideazione dell’inno ufficiale dell’anno dello sport, indetto nel 2004. Nel maggio 2008 gli è stato commissionato l’inno mondiale dei geologi "Fanfare and Theme for The Planet Earth" eseguito in anteprima mondiale nel concerto del Quirinale. Come compositore, è autore di moltissimi brani per formazioni cameristiche dal duo al decimino, per coro e orchestra, ma la sua più grande produzione la troviamo nella musica per banda e symphonic band. A tutt’oggi sono oltre quattrocento i titoli pubblicati dalle Edizioni Musicali Eufonia. Le sue composizioni sono spesso inserite come brani d’obbligo in concorsi di esecuzione per fiati e bande, dove sovente viene invitato in qualità di commissario di giuria. Recentemente suoi lavori sono stati eseguiti al Teatro alla Scala di Milano e in altri importanti teatri del mondo, lui stesso ha diretto nel mese di settembre in Finlandia la prima mondiale del suo concerto per clarinetto basso e orchestra. Oltre che direttore della Gioachino Orchestra, è direttore artistico nonché socio fondatore dell’Orchestra di fiati delle Marche e titolare della cattedra di Musica d'insieme per strumenti a fiato presso il Conservatorio Rossini di Pesaro.

Il programma del concerto prevede l’esecuzione di Figaro Polka op.320 di Johann Strauss Jr., Mission - Chorus and Theme di Ennio Morricone, Star Wars, Throne Room e Schindler’s list Theme di John Williams, Pirates of the Caribbean, The curse of the Black Pearl di Klaus Badelt, Annen Polka di Johann Strauss Jr., West Side Story, Selection di Leonard Bernstein, Danzón No. 2 di Arturo Márquez, Oblivion di Astor Piazzolla e Conga del Fuego Nuevo di Arturo Márquez.

Biglietti posto unico 8 euro. Informazioni e vendita presso biglietteria del teatro (0722 2281) il giorno del concerto dalle ore 15.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-01-2018 alle 00:00 sul giornale del 01 gennaio 2018 - 304 letture

In questo articolo si parla di teatro, urbino, spettacoli, teatro sanzio urbino, amat marche, concerto di capodanno, Gioachino Orchestra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQj2