A Urbania e Fano arriva la Befana, grandi feste di piazza tra calze e dolciumi per grandi e piccini

befana urbania 03/01/2018 - La Befana vien di notte, con le scarpe tutte rotte. Con le toppe alla sottana, viva viva la Befana.

Ad Urbania, nel paese della Befana per antonomasia, la festa si protrae ben oltre la notte tra il 5 e 6 gennaio: i festeggiamenti per l’arrivo della simpatica vecchietta qui si protraggono infatti per tre giorni dal 4 al 6 gennaio, quando tutto il paese si anima per la tradizionale Festa Nazionale della Befana con oltre 4000 calze appese per le vie del centro, tra mercatini, musica, spettacoli e animazione di strada in attesa dell’arrivo delle Befane con il loro carico di dolciumi e sorprese. C’è tanto da scoprire a Urbania nei tre giorni di festa: dalla Casa della Befana al Befana Postal Office da cui spedire le letterine alla celebre nonnina, giochi tradizionali e performances di fuoco e street art ma soprattutto, nella giornata del 6 gennaio, la discesa della Befana dalla Torre Campanaria e dal Campanile di Palazzo Comunale che terrà adulti e bambini con il naso all’insù. Ci sarà anche la sfilata della calza da guinness dei primati più lunga del mondo - ben 50 metri - realizzata interamente dalle befane del paese.

Nel palinsesto de “Il Natale che non ti aspetti”, il progetto coordinato dal Comitato provinciale pro loco Pesaro Urbino in collaborazione con Regione Marche e Provincia di Pesaro e Urbino per valorizzare il territorio, c’è anche un’altra festa dedicata alla vecchina più simpatica e generosa, a Fano. Dopo la notte di Capodanno trascorsa en plein air, l’ombelico del divertimento il 6 gennaio 2018 sarà di nuovo la Piazza XX Settembre dove è in programma la “Befana in Piazza”, con un ampio palinsesto di attività per coinvolgere grandi e piccini: giochi e animazioni per tutti i bambini a partire dalle 15, spettacoli sul palco principale a partire dalle 16 e un grande spettacolo di proiezione sul Palazzo del Podestà alle 17.30, quando è previsto altresì l’arrivo della Befana con il suo carico di dolciumi e sorprese per tutti i presenti.

Nel frattempo si sono concluse tutte le altre iniziative che hanno caratterizzato l’edizione 2017 de Il Natale che non ti aspetti: da Candele a Candelara a Nel Castello di Babbo Natale a Frontone, da E’ Natale a Mombaroccio alla Cioccovisciola a Pergola. Si conclude il 7 gennaio anche il programma di Urbino, dove rimarranno ancora aperte per qualche giorno “Le Vie dei Presepi”, con natività realizzate con ogni materiale e provenienti da ogni parte del mondo.


da Unione Nazionale Pro Loco d'Italia
Comitato Provinciale di Pesaro-Urbino




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-01-2018 alle 00:00 sul giornale del 03 gennaio 2018 - 251 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, urbania, unione nazionale pro loco italiane, unpli, befana, festa nazionale della befana, il natale che non ti aspetti, natale 2017

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQlN