Fermignano, insulti razzisti su Facebook al consigliere Yassine Othmane, la solidarietà del sindaco Feduzi

Yassine Othmane foto da ilDucato 05/02/2018 - Solidarietà da parte del sindaco di Fermignano, Emanuele Feduzi, nei confronti del consigliere comunale Yassine Othmane, vittima di insulti razzisti su Facebook.

In un post sul popolare social network il sindaco scrive: "Purtroppo a volte si è increduli alle parole che alcune persone possono scrivere sul web rivolgendosi ad un consigliere comunale. Carissimo Othmane ti ringrazio per il lavoro quotidiano che stai facendo per la nostra cittadina e ti prego di continuare con la stessa energia di sempre!".

Il consigliere, originario del Marocco, residente a Fermignano da oltre vent'anni, laureato in Giurisprudenza presso l'Università di Urbino, era stato attaccato da un suo concittadino per la condivisione di un post su Luca Traini, il giovane neofascista che sabato mattina ha seminato il panico per le vie di Macerata, sparando contro tutte le persone di colore che incontrava per strada.

Questo il post dell'uomo:


Foto da:
ilDucato
Facebook





Questo è un articolo pubblicato il 05-02-2018 alle 19:09 sul giornale del 06 febbraio 2018 - 430 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, redazione, macerata, fermignano, razzismo, facebook, articolo, emanuele feduzi, insulti razzisti, yassine othmane

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRn0