Invitare i ragazzi a “Giocare d’anticipo”, vicina la II edizione del workshop Learning by Doing University

giocare d'anticipo 11/02/2018 - Sportivi ed esperti a Urbino per il Workshop del progetto “Learning by Doing” dell’Università di Urbino in programma giovedì 22 febbraio nell’Aula Blu di Palazzo Battiferri in Via Saffi, 42.

A partire dalle 14, dopo il saluto del rettore Vilberto Stocchi e delle altre autorità istituzionali, i lavori prenderanno il via con l’intervento “Un impegno concreto: collegare studio e lavoro” della professoressa Mara del Baldo, referente scientifico del progetto, che così illustra lo spirito della giornata: “A fronte di uno scenario socio-economico sempre più complesso, per trovare il proprio spazio professionale occorre anticipare i tempi attraverso idee, intuizioni, competenze e abilità che permettano di muoversi in modo organizzato alla ricerca del lavoro ideale. Con questo workshop l’Università degli Studi di Urbino (DESP), in collaborazione con Confindustria, e BOSCH, intende sensibilizzare gli studenti e stimolarli ad un atteggiamento proattivo centrato su tre azioni chiave: cercare, farsi trovare, creare”.

Il workshop è organizzato grazie alla disponibilità di Lucio Zanca, dottore in scienze della comunicazione, professionista specializzato in sviluppo di carriera e al supporto di Bosch e Randstad con il format Allenarsi per il futuro e la presenza straordinaria di atleti di livello internazionale come la tennista Mara Santangelo e il pallavolista Giacomo Santini che porteranno le loro esperienze di successo.

“Dopo Saper anticipare, il workshop realizzato nel 2017 in collaborazione con gli stessi partner e la partecipazone di 130 studenti della Scuola di Economia e del V anno degli istituti scolastici superiori della Provincia di Pesaro, una nuova e preziosa occasione di collaborazione e di incontro tra aziende, associazioni imprenditoriali, studenti e operatori qualificati che si occupano di coaching e sviluppo di carriera” prosegue Del Baldo “che rafforza negli studenti la capacità di coniugare la propria formazione scientifica con la maturazione del giusto approccio per muover i primi passi del percorso professionale, valorizzando anche le esperienze di stage curriculare ed extracurriculare, oltre che la propria attitudine imprenditoriale e manageriale. Nell’edizione di quest’anno interverranno infatti anche i responsabili degli Uffici dell’Ateneo che si occupano di attività (stage, job placement, “contaminazione” imprenditoriale e trasferimento tecnologico) che costituiscono un anello prezioso e una fonte di valore nel completare la formazione dei nostri studenti”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2018 alle 16:09 sul giornale del 12 febbraio 2018 - 255 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, università di urbino, workshop, learning by doing university

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRAy