Macerata: occupa appartamento inagibile per il sisma e aggredisce gli agenti, clandestino denunciato e espulso

polizia 18/03/2018 - Occupava abusivamente un appartamento in zona Cairoli dichiarato inagibile a seguito del terremoto.

Alla vista di una volante della Questura di Macerata, chiamata dal proprietario dell'abitazione, l'uomo, un nigeriano di 45 anni senza fissa dimora e clandestino in Italia, ha aggredito gli agenti e ha tentato di fuggire.

Subito fermato, è stato accompagnato in Questura e identificato: è risultato colpito da un’Ordine di espulsione emesso dalla Questura di Taranto nel 2016. Denunciato per occupazione abusiva e resistenza a pubblico ufficiale, l'uomo è stato accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione per l’espulsione dal territorio nazionale





Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2018 alle 16:37 sul giornale del 19 marzo 2018 - 827 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, clandestino, occupazione abusiva, marco vitaloni, espulsione dal territorio italiano, articolo