Attività culturali a Urbino, PD: "Un programma ricco... di superficialità, imprecisione e con poca fantasia"

vieniaurbino 3' di lettura 06/04/2018 - Il comune di Urbino ha comunicato, pochi giorni fa, le attività culturali programmate dal mese di marzo al Natale 2018. Ad una prima occhiata, il programma potrebbe sembrare ricco e variegato. Le iniziative sono abbastanza numerose, distribuite nei mesi e di varia natura.

Osservando con maggior attenzione però, si possono notare superficialità, imprecisione e anche poca fantasia. Numerosi infatti sono gli eventi che si ripetono da anni, tante manifestazioni sono poi organizzate in autonomia da istituzioni, associazioni e gruppi che ben poco hanno a che fare con il comune. Va sottolineato e sostenuto con forza l’impegno che tanti cittadini, singolarmente, in piccoli gruppi o organizzati in associazioni più o meno numerose, mettono a disposizione della propria città organizzando manifestazioni dei più diversi generi. Dalle occasioni di festa e divertimento, fondamentali per il mantenimento o, nel caso di Urbino, per la sopravvivenza di almeno un po’ del senso di appartenenza alla comunità cittadina, alle esposizioni d’arte o eventi sportivi e religiosi, ecc.

Tra le diverse manifestazioni, alcune, non tante in verità, sembrano essere direttamente gestite dall’Amministrazione Comunale. Un paio di mostre tra Casa della poesia e Palazzo Ducale, lo Street Food Festival, il Festival del cioccolato. E poi cos’altro? Ce lo chiediamo.

E ci chiediamo anche, in merito a tutte le altre manifestazioni, in che modo il Comune interviene, sia in termini economici che di contenuto.

Per una città patrimonio dell’Unesco, con la storia, le tradizioni e le potenzialità di Urbino, città di cui tutti noi dobbiamo riconoscere l’eccellenza, ma non una presuntuosa superiorità, si potrebbero sviluppare programmi ben più articolati e coordinati che, oltre a rappresentare un’attrattiva turistica, potrebbero essere occasione di crescita e sviluppo oltre che possibilità di nuova occupazione per alcuni dei nostri giovani troppo spesso costretti ad emigrare in altre città.

Vorremmo capire, cosa ne pensa il nostro Sindaco, quale ruolo crede che abbiano le iniziative culturali. Se ritiene che non sia utile pensare alla crescita e formazione dei propri cittadini come anche a tentare di proporre un’idea di città in grado di produrre un piano coordinato di interventi.

E ci piacerebbe sapere anche cosa ne pensano i cittadini, i tanti che in vario modo si adoperano perché in città “ci sia qualcosa”. Con loro vorremmo confrontarci ed insieme ipotizzare un diverso modo di intendere la cultura e lo faremo presto, in un incontro a cui tutti saranno invitati e che si organizzerà nelle prossime settimane.

Esistono strumenti di finanziamento dei progetti, europei, nazionali e regionali a cui si potrebbe provare ad attingere, se solo ci fossero i progetti. Grazie a leggi nazionali, le imprese e i privati cittadini possono, inoltre, diventare nuovi mecenati ed ottenere consistenti sgravi fiscali. Ci sono poi associazioni ed organizzazioni specifiche che si occupano di contribuire alla crescita territoriale nei vari ambiti: il GAL nel nostro territorio, l’associazione Federculture a livello nazionale, solo per fare semplici esempi. A loro potremmo rivolgerci per avere sostegno nell’impianto progettuale, le idee e la voglia di fare, ne siamo certi, non mancano. Manca, purtroppo, la capacità di pianificazione e di coesione in un’amministrazione prevalentemente impegnata ad accontentare richieste semplici con semplici interventi di manutenzione ordinaria.

A Urbino però, i problemi non sono banali: la città si sta spopolando, i nostri giovani scappano, le imprese e il commercio sono in grave crisi. E per problemi complessi non possono esserci facili soluzioni. Il Partito Democratico di Urbino è pronto ad assumersi l’impegno, la responsabilità ed anche il privilegio di farsi carico di questo e di tanto altro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-04-2018 alle 19:33 sul giornale del 07 aprile 2018 - 821 letture

In questo articolo si parla di cultura, urbino, politica, partito democratico, comune di urbino, eventi, attività culturali, partito democratico urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTmC





logoEV