Smaltimento dell'amianto all'O.S.C.A. di Canavaccio, il circolo PD chiede risposte

amianto eternit 1' di lettura 16/04/2018 - Venerdì 13 aprile si è svolta l’Assemblea degli iscritti del Partito Democratico di Canavaccio. Il più rilevante tra i temi discussi riguarda i problemi conseguenti l’attuale condizione in cui si trova lo stabilimento O.S.C.A. situato al centro di Canavaccio.

La ditta O.S.C.A. Prefabbricati, in liquidazione dal 2013, ha una copertura in lastre di eternit, le cui polveri presenti nell’aria risultano dannose per la salute dei cittadini, soprattutto in termini di patologie tumorali. Durante l’estate scorsa, attraverso una petizione popolare, sono state raccolte oltre 340 firme consegnate al Sindaco Gambini.

Alla luce della mobilitazione dei cittadini e dell’effettivo pericolo proveniente da questa condizione, il circolo PD di Canavaccio vuole conoscere quali azioni l’Amministrazione comunale ha posto in essere al fine della rimozione e dello smaltimento dell’eternit presente nella struttura. Il PD locale chiede di intervenire con tutte le misure necessarie alla tutela della salute dei cittadini.

Volontà coerente con la preoccupazione dei cittadini che necessitano di essere informati sullo stato della situazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2018 alle 19:42 sul giornale del 17 aprile 2018 - 864 letture

In questo articolo si parla di attualità, amianto, urbino, politica, eternit, canavaccio, circolo pd canavaccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTEX