“Premio Rotondi”, oggi inaugurazione targa a Urbino, mostra “Gli artisti dell’Olocausto” a Sassocorvaro e lettura scenica

08/06/2018 - Dopo la cerimonia di premiazione della famiglia di Carpegna Gabrielli Falconieri per aver salvato spartiti autografi di Gioachino Rossini durante la seconda guerra mondiale e dopo la premiazione delle scuole vincitrici del concorso “Con gli occhi di Rotondi” avvenuta a Sassocorvaro nell’ambito del “Premio Rotondi Junior”, la XXI edizione del “Premio Rotondi ai Salvatori dell’Arte” prosegue venerdì 8 giugno con altri interessanti appuntamenti ad Urbino e a Sassocorvaro.

Ad Urbino, alle ore 9 è in programma al Cinema Ducale la proiezione del film “Hitler contro Picasso”, per la regia di Claudio Poli (produzione Nexo Digital), mentre alle ore 11.30 a Villa Tortorina ci sarà l’inaugurazione della targa dedicata a Pasquale Rotondi.

A Sassocorvaro, alle ore 18 nella Rocca Ubaldinesca, verrà inaugurata l’importante mostra “Gli artisti dell’Olocausto”, a cura di Roberto Malini (uno dei premiati di quest’anno, nella sezione “Mecenatismo”), che ha recuperato 240 dipinti di artisti ebrei scomparsi nei lager nazisti, donandoli poi al “Museo della Shoah” di Roma. Alle ore 21, nel Teatro della Rocca, toccante lettura scenica “La lista – Salvare l’arte: il capolavoro di Pasquale Rotondi” di e con Laura Curino, in collaborazione con Gabriele Vacis.

SCUOLE VINCITRICI CONCORSO “CON GLI OCCHI DI ROTONDI”

Questi i vincitori della III edizione del concorso “Con gli occhi di Rotondi”, rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.

SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO
Primo classificato EX AEQUO (buono di 250 euro per ogni classe):
Classe III A Liceo Artistico “Apolloni” di Fano con “I Ritratti” (motivazione: splendido lavoro selezionato per l’alto valore artistico e per le varie tecniche di disegno utilizzate, risaltando con le illustrazioni i volti degli eroi dell’operazione salvataggio, mettendoli in relazione con i volti delle opere salvate).
Classe I IPSSS Istituto Omnicomprensivo “Montefeltro” di Sassocorvaro (motivazione: L’elaborato si è contraddistinto per il forte valore poetico e concettuale e per aver trovato una continuità spazio-temporale tra i ritratti realizzati dal fotografo Francesco Fabbri e i dipinti presenti nelle opere custodite nell’arca dell’arte. Questo lavoro crea un impatto emotivo dovuto al sentimento che si viene a creare tra gli sguardi del salvato e del salvatore).

SCUOLE SECONDARIE DI I GRADO
Primo classificato (buono di 500 euro)
Classe III B Istituto comprensivo “R.Sanzio” di Mercatino Conca (motivazione: L’elaborato si è contraddistinto, oltre che per l’originalità e la tecnica utilizzata, per il forte impatto emotivo che lo caratterizza. Grazie ad un battito di ciglia riscopriamo la bellezza e l’immensità dell’operazione salvataggio di Pasquale Rotondi).

SCUOLE PRIMARIE
Primo classificato (buono di 500 euro)
Classi IV e V Istituto Omnicomprensivo “Montefeltro” di Sassocorvaro (motivazione: L’elaborato si è contraddistinto per l’originalità. Nel gioco compaiono tutti gli elementi significativi dell’operazione salvataggio. Ottimo strumento per la divulgazione e per affrontare la storia di Pasquale Rotondi in maniera ludico-didattica).







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2018 alle 00:00 sul giornale del 08 giugno 2018 - 236 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, urbino, pesaro, sassocorvaro, provincia di pesaro e urbino, pesaro e urbino, premio rotondi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVoS