A Cantiano "Alter Alter", la rassegna della letteratura trasversale

alter alter cantiano 04/07/2018 - Tra i numerosi eventi promossi dal Comune di Cantiano nella programmazione estiva, risalta la rassegna organizzata in collaborazione con l’Associazione Alter Erebus: ALTER ALTER una 3 giorni incentrata sulla parola letteraria in ogni sua incarnazione.

"La rassegna esplora la trasversalità della letteratura andandola ad evidenziare in altri contesti (da cui il nuovo nome Alter Alter), perché la letteratura è ovunque, basta saperla riconoscere. Dopo una prima edizione di altissima qualità, l'associazione culturale Alter Erebus in collaborazione con l'Associazione Bastione Sangallo e il comune di Cantiano propone dei panel totalmente in linea con quanto precedentemente fatto per una tre giorni all'insegna della letteratura e delle contaminazioni artistiche.” Nicholas Ciuferri, presidente Ass. Cult. Alter Erebus

Dalla narrativa alla poesia, passando per sceneggiatura, fumetto e cantautorato. Incontri, dibattiti, reading collettivi, workshop a più voci sulla letteratura nella sua trasversalità più ampia, tutto rigorosamente ad ingresso libero.

Cantiano ospiterà scrittori, sceneggiatori, poeti, fumettisti, cantautori:

Venerdì 6 luglio - Piazza Garibaldi

21:30 PSINCOPATICI - performance musicale con videoproiezioni
“ (…) Arrivato a casa ho messo su i loro brani ed ho passato un paio d’ore nell’ascolto attento, molto attento. Li ho trovati fantastici, mi hanno ricordato un certo post-rock di matrice americana che si fonde con influenze europee che vedono i Port-Royal su tutti. La cupa psichedelica onnipresente, le trame sapienti di batteria e l’effetto talvolta ipnotico che hanno le composizioni sono meravigliosamente costruite e quello che ho pensato, mentre assaporavo ogni variazione di frequenza era che volevo assolutamente vederli ed ascoltarli in un contesto live.
L’occasione è arrivata. “Powaqqatsi” è il secondo episodio della trilogia “Qatsi” di Geoffrey Reggio, musiche di Philip Glass, gli Psincopatici decidono di sostituirsi al compositore americano, in un’operazione che per molti potrebbe essere considerata ai limiti della follia ma che invece dà allo spettacolo dei notevoli punti di forza perché quello che i due musicisti fanno nei loro movimenti è un capolavoro di dinamica e armonia che si unisce alle immagini dando un totale che è molto di più della somma delle parti.
C’è inoltre un’altra questione non trascurabile, ossia che gli Psincopatici hanno un messaggio da trasmettere o quantomeno da rafforzare che è quello di Reggio, ossia di dare voce ai muti e luce a quelli che vivono nell’oscurità, cercano un modo per rendere visibili gli invisibili. Gli uomini sono ridotti ad altro, ad esseri brulicanti e crudeli, deboli e prepotenti (terribili le violenze sull’innocenza degli animali). La forza delle immagini atterrisce lo spettatore e la musica fa vibrare ogni fibra, l’unico limite alla bellezza è la terribile realtà che il film tratta, sapientemente ritratta e filmata
(…).” Testo di Nicholas Ciuferri

Sabato 7 luglio - Piazza Garibaldi

21:00 Emiliano MAMMUCARI, sceneggiatore e disegnatore della BONELLI Editore, presenta il suo libro “LEZIONI SPIRITUALI PER GIOVANI FUMETTARI”, pubblicato nel 2018” presso Star Comics Editore.
Il fumetto sta vivendo uno dei suoi periodi di maggior splendore e non tutti sanno che la scuola italiana è tra le più avanzate del mondo. Attraverso lezioni brevi, autorevoli e ironiche, l'autore illustra doti e competenze necessarie, opportunità per imparare il mestiere - non solo le tecniche -, offre suggerimenti per proporsi, realizzare un book, affrontare il mercato editoriale e orientarsi nel passaggio dal formato cartaceo a quello digitale. Una visione "dal di dentro" di come funziona il mondo del fumetto e uno sguardo attento e documentato per imparare a muoversi nell'editoria francese, americana, italiana.

21:45 Simone LENZI, cantautore, scrittore e traduttore italiano, frontman del gruppo toscano Virginiana Miller, poliedrico autore, co-sceneggiatore del film di Paolo Virzì “Tutti i santi giorni”, presenta il nuovo libro IN ESILIO (Ed.Rizzoli).
Simone Lenzi ha esordito come scrittore nel 2012 con “La generazione”, romanzo dal quale è stato tratto il film “Tutti i santi giorni” di Paolo Virzì, per proseguire con “Sul Lungomai di Livorno” e “Mali minori”. Nel giugno dello scorso anno ha pubblicato “Per il verso giusto”, libro dedicato “alla scoperta dei segreti della canzone, che non è fatta semplicemente di belle parole per una bella musica”, e che Lenzi ci ha raccontato in una bella intervista. Il nuovo “In esilio” è presentato così:“Ogni famiglia ha un quarto di sangue oscuro, si tramanda di generazione in generazione. Chi pure abbia trovato pace e serenità deve sapere che il quarto di sangue oscuro gli scorre nelle vene e basta poco perché torni a reclamare il diritto ereditario sulla sorte di ogni uomo. Ne è convinto il protagonista di questa storia, un cinquantenne livornese che, con la moglie, decide di ritirarsi in campagna per stare lontano da una società in cui non si ritrova più. D'altronde, quando ripercorre la vita dei suoi parenti favolosamente eccentrici, come il Cugino L., in piedi dietro al bancone del bar dalle sei del mattino fino a mezzanotte, a servire clienti con i quali non ha mai scambiato una parola perché non aveva niente da dire, o il Cugino S., fuggito dal seminario per chiudersi in una stanza senza cibo né alcun tipo di conforto, ne è certo: la stranezza attraversa i rami dell'albero genealogico della sua famiglia. Non c'è da stupirsi, quindi, che a lui sia riservata la fine che sta facendo, in esilio, lontano da tutti. Simone Lenzi ci conduce nelle stanze intime della memoria, dove si celano i segreti dell'esistenza. Abile ritrattista di tipi umani, con colori accesi e sfumature intense scava nella quotidianità di tre generazioni, scardinando i paradigmi della letteratura contemporanea”. (Da: www.rockit.it)

Domenica 8 luglio - Piazza Garibaldi

18:30 Matteo MADAFFERI presenta il suo libro “Benvenuta Cuba” Ed. L’Erudita
Matteo Madafferi si appassiona fin da piccolo alla musica e alla scrittura. Laureatosi in giurisprudenza intraprende per un breve periodo l’attività legale nella città che lo ha visto crescere. interrotta la professione per dedicarsi interamente alla musica in Italia e all’estero decide di dare forma compiuta alle sue idee in ambito letterario tramite il suo romanzo d’esordio.

19:15 “Sabatini acquista cose”: incontro con il duo Carbonaro e Eremita
Autori della pagina Facebook “(Walter) Sabatini acquista cose”, in cui si parla dell’ultima stagione della As Roma in forma di pagelle per ogni partita disputata, in chiave ironica e dissacrante. Dal dubbio rendimento di giocatori improbabili alle granitiche certezze dei capisaldi della squadra, dalle sessioni di mercato al ritiro del Capitano. Il tutto, in puro romanesco...

21:00 Nicholas CIUFERRI presenta il suo secondo libro “ALBERI” Ed. Erasmo, Livorno
Fondatore dell’Associazione Alter Erebus e ideatore della presente rassegna ALTER ALTER, Nicholas Ciuferri presenta la sua seconda opera pubblicata a giugno 2018.
“I racconti che compongono la raccolta Alberi puntano dritto alle profondità dell'animo umano. I temi più disparati - dall'amore alla prostituzione, dal precariato all'omosessualità, dalle Ford Focus che prendono fuoco all'immensità dell'amore materno - vengono trattati dall'autore con uno sguardo nitido, delicato e privo di retorica. Da questa raccolta sono tratti i racconti portati in scena con I Racconti Delle Nebbie, progetto artistico dello stesso autore e di Paolo Benvegnù.”

21:30 PAOLO BENVEGNU’ in concerto
A chiudere la rassegna ALTER ALTER sarà Paolo Benvegnù, uno dei più raffinati cantautori della scena indipendente italiana.
BENVEGNU’ da RAI 1 all’estate cantianese
il 3 luglio, Paolo B. è apparso su RAI1 ad interpretare se stesso nell’amatissima fiction “TUTTO PUO’ SUCCEDERE”.
P.B. è stato il chitarrista-cantante fondatore degli Scisma, imprescindibile gruppo alternative-rock italiano ormai sciolto, con cui ha registrato, prodotto e composto tre dischi. Autore di testi profondi e formalmente elaborati ma allo stesso tempo comunicativi, uniti a una scrittura musicale arrivata ben presto alla maturità, Benvegnù ha saputo creare uno stile tra indie e wave magari non originale ma solido, in cui l’eclettismo sfrenato dei primi Scisma viene disciplinato per vivacizzare sapientemente canzoni riconoscibili ma mai monotone, con la musica a fare da adeguata scenografia per la ricerca dei testi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-07-2018 alle 18:22 sul giornale del 05 luglio 2018 - 308 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, spettacoli, eventi, cantiano, Comune di Cantiano, alter alter, rassegna di letteratura trasversale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWhq