Il progetto della nuova scuola di Fermignano si è aggiudicato il terzo posto sui 210 presentanti in Regione

Il progetto della nuova scuola di Fermignano si è aggiudicato il terzo posto sui 210 presentanti in Regione 06/08/2018 - Buone notizie per quanto riguarda l’istruzione a Fermignano: è entrato in graduatoria il progetto per la realizzazione della nuova scuola primaria che ospiterà 500 bambini. La notizia è arrivata venerdì.

“Il nostro progetto non solo è entrato nella graduatoria regionale del piano edilizia scolastica 2018 - 2020 ma si è anche classificato al terzo posto, sui 210 progetti presentati in tutta la Regione Marche, e al primo posto tra i comuni della provincia di Pesaro e Urbino - il commento del sindaco Emanuele Feduzi -. Questo terzo posto ha trasformato in possibilità reale la costruzione di una scuola completamente nuova”. Un investimento importante viste le dimensioni dell’edificio pari 10.620 metri quadrati, ovviamente antisismico, che sorgerà tra via Donizetti e via Degli Orti.

Un investimento importante per 5milioni e 300 mila euro dei quali 1milione proveniente dal GSE, 500mila euro dal Bilancio comunale e il restante dal bando regionale per l’edilizia scolastica.

“Un sogno, non solo mio ma di tutta l’Amministrazione comunale e della cittadinanza, che è sempre più concreto. Il nostro progetto per la realizzazione della nuova scuola primaria di Fermignano - prosegue Feduzi - è un progetto ambizioso nato dalla sinergia da tutti i tecnici del nostro ufficio tecnico comunale. Ora - prosegue Feduzi - si deve superare un ultimo passaggio: la graduatoria regionale dovrà essere vagliata dal MIUR e ratificata inserendo le somme necessarie all'attualizzazione del piano, che nel caso di Fermignano sono di 4 milioni di euro”.

Il lavoro presentato un mese fa è pronto per essere realizzato se supererà anche l’ultimo step, ha già ricevuto riscontri positivi perché si inserisce perfettamente nei canoni del bando sull’edilizia scolastica regionale. A tal proposito è arrivato il commento del vice presidente del Consiglio regionale, Renato Claudio Minardi: “L’obiettivo è quello di migliorare gli edifici scolastici, renderli più moderni e sicuri andando incontro alle esigenze degli studenti e delle loro famiglie consapevoli che la promozione della qualità delle scuole è fondamentale per il futuro dei nostri figli. È un altro tassello che si aggiunge al grande investimento sull'istruzione realizzato dalla Regione Marche a testimonianza che la formazione dei nostri ragazzi è il pilastro su cui reggere un Paese civile e democratico che voglia crescere ed essere competitivo. Con questi interventi - conclude Minardi - la Regione prosegue nel suo impegno volto a salvaguardare il futuro degli studenti, da sempre, tra le sue priorità strategiche".

Il progetto definitivo è stato coordinato dall’architetto Luca Storoni e ha visto impegnati nella realizzazione gli architetti Cristina Corsucci e Elsa Campolucci, l’ingegnere Massimo Bruciati Mieti, il geometra Massimiliano Piccini e il geologo Domenico Bartolucci con la collaborazione della dottoressa Romina Briscolini. La nuova scuola se realizzata potrà unire gli studenti dei plessi di Calpino e Fermignano.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2018 alle 00:00 sul giornale del 06 agosto 2018 - 307 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, fermignano, scuola primaria, comune di fermignano, edilizia scolastica, nuova scuola

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXiq