PD: "La svolta gambiniana", il sindaco completa la virata a destra della città di Urbino

maurizio gambini sindaco di urbino 06/08/2018 - Il Sindaco Gambini, con la nomina a Presidente di Urbino Servizi del Dott. Cancellieri, già esponente della Lega Nord oggi Lega, già sindaco di Fermignano, ha definitivamente concluso l’iter che lo ha visto, transfugo del PD, fondare una lista civica per allearsi con esponenti di Alleanza Nazionale poi confluiti in Forza Italia, operare come testimonial nelle precedenti elezioni politiche a favore di FI e oggi sposare e consolidare l’asse con la Lega, spostando definitivamente a destra il baricentro amministrativo della città ducale.

Oggi è chiaro, non vi sono più dubbi: Gambini regge una giunta di destra nel comune di Urbino, con il pericolo che tale esperienza vada a replicarsi nell’intera provincia. L’incarico a Cancellieri va letto come un consolidamento territoriale delle liste civiche di destra, come quella di Gambini, la Lega e ciò che rimane di FI, tutto ciò sostenuto da un disegno provinciale che intende contrastare le forze di sinistra in città importanti come Pesaro e Fano.

Occorre essere chiari quindi, basta ambiguità, Gambini è un uomo di destra e ha portato la città di Urbino a destra. Il PD intende rimarcare con forza e intende prendere le distanze da quella che fino ad ora era vista come una lista civica nata in dissenso dal partito: l’uscita di Gambini, frutto anch’essa di un mero personalismo, è sfociata naturalmente in tale alveo senza mezze misure, ma con tanti punti oscuri che vedono il primo cittadino governare senza condivisione e senza schema programmatico, ma soprattutto senza alcuna visione del futuro per questa città e per le frazioni da sempre elementi vivi della città stessa.

A maggior ragione occorre soverchiare questa tendenza, e scuotere chi fino ad ora ha pensato di posizionarsi in contrasto a quello che è stato negli anni l’operato della sinistra, al motto “è ora di cambiare”, il cambiamento sospirato non ha prodotto i frutti voluti anzi, la diminuzione cronica della popolazione, i giovani che non trovano lavoro, le infrastrutture che non partono, il dissesto sempre più marcato di un territorio, consolidano l’inefficacia del cambiamento. È ora di ricambiare!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2018 alle 00:00 sul giornale del 06 agosto 2018 - 993 letture

In questo articolo si parla di urbino, politica, partito democratico, Maurizio gambini, partito democratico urbino, sindaco di urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXio





logoEV