Giani Stuparich protagonista del nuovo appuntamento con le Letture ad Alta Voce alla Casa della Poesia

casa della poesia urbino 12/09/2018 - Giovedì 13 settembre un nuovo appuntamento con le “Letture ad alta voce: scrittori e poeti triestini” organizzate dalla Fondazione Carlo e Marise Bo in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Urbino.

Alle 17, alla Casa della Poesia in Via Valerio, 1 dalla voce narrante degli attori del Centro Teatrale Universitario Cesare Questa si ascolteranno brani dei racconti La grotta (da L’isola e altri racconti, 1942/1969) e Sposalizio a Umago (da Ricordi istriani, 1961) di Giani Stuparich (Trieste 1891 - Roma 1961).

Scrittore e giornalista, Stuparich ricevette la Medaglia d’Oro al valor Militare nel 1918 al termine della Grande Guerra durante la quale fu ferito più volte. Docente di italiano durante il fascismo, fu internato nella Risiera di San Sabba per poi entrare a far parte del Comitato di Liberazione Nazionale e ricoprire nel primo dopoguerra l’incarico di Soprintendente ai monumenti di Trieste. Amico di grandi scrittori del Novecento come Umberto Saba e Biagio Marin, scrisse numerosi romanzi, tra i quali L’isola (1942) è considerato il suo capolavoro.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2018 alle 00:00 sul giornale del 12 settembre 2018 - 205 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, urbino, letture ad alta voce, casa della poesia, fondazione carlo e marise bo, giani stuparich

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYg2





logoEV