L'Accademia di Belle Arti di Urbino apre agli studenti e alla città la sua nuova Aula Magna

L'Accademia di Belle Arti di Urbino apre agli studenti e alla città la sua nuova Aula Magna 07/11/2018 - Giovedì 8 novembre alle ore 10.30, l’Accademia di Belle Arti di Urbino apre finalmente agli studenti e alla città di Urbino la sua nuova e attesa Aula Magna, che va a collocarsi dove un tempo era la cosiddetta ‘ora d’aria’, spazio esterno della Casa di Rieducazione, compresa tra via dei Maceri, il Convento dei Carmelitani Scalzi e la fortezza Albornoz.

Un'opera realizzata grazie al fondamentale contributo del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca - Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica e agli ulteriori preziosi contributi della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro e di IMAB Group, che hanno permesso di ultimare i lavori.

Oltre alle sale previste per gli studenti e per i docenti, l’opera prevede un’aula magna-auditorium con 99 posti, che permetterà l’apertura dell’Istituto e un più agevole confronto con gli enti artistici, culturali e sociali del territorio.

Un dono che l’Accademia offre agli studenti e alla società.

A illustrarne la bellezza, le funzioni, ma anche il complesso iter di un progetto esemplare e compatibile con il delicatissimo contesto rinascimentale della città di Urbino, saranno il Presidente dell’Accademia, Sen. Dott. Giorgio Londei e il Direttore, Prof. Umberto Palestini.

Tutti i cittadini sono invitati.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2018 alle 00:00 sul giornale del 07 novembre 2018 - 302 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, inaugurazione, aula magna, accademia di belle arti urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZ8P