Urbania, il Premio Internazionale Gramsci per il Teatro in Carcere a Jean Trounstine

Urbania, il Premio Internazionale Gramsci per il Teatro in Carcere a Jean Trounstine 2' di lettura 26/11/2018 - Assegnato a Jean Troustine il Premio Internazionale Gramsci per il Teatro in Carcere (terza edizione). Il Premio è organizzato dalla Rivista Europea “Catarsi-Teatri delle diversità” in collaborazione con l'Associazione Casa Natale Gramsci di Ales, l'Associazione Nazionale Critici di Teatro e l'Istituto Internazionale del Teatro.

Jean Trounstine è un'attivista statunitense impegnata per il riconoscimento dei diritti delle donne detenute nelle carceri di tutto il mondo. E' autrice e co-autrice di sei libri tradotti in varie lingue. Fra questi Shakespeare Behind Bars: The Power of Drama In A Women's Prison, 2001, un testo guida, famoso in tutto il mondo, che ha tracciato la strada per docenti, personale e magistrati che operano direttamente a contatto con il mondo carcerario. Una testimonianza fondamentale, utile per introdurre nel sistema carcerario l'uso del Teatro e della Letteratura come strumento efficace per l'educazione e reinserimento delle detenute e dei detenuti nella società civile.

Jean Trounstine ha insegnato e lavorato per oltre dieci anni alla Framingham Women’s Prison; un carcere femminile dove ha diretto otto produzioni teatrali e dove, col suo lavoro, ha mostrato come grazie alla Letteratura e al Teatro praticato in carcere si verifichi un cambiamento sostanziale nella vita dei detenuti, perché sono strumenti che offrono una vera e propria speranza, un momento di cambiamento e libertà.

La terza edizione del Premio Internazionale Gramsci per il Teatro in Carcere si è svolta nel contesto della XIX Edizione del Convegno Internazionale I Teatri delle Diversità (svolto in questo fine settimana ad Urbania), organizzato nell’ambito di “Destini incrociati” Progetto Nazionale di Teatro in Carcere a cura del TEATRO AENIGMA Centro Internazionale di Produzione e Ricerca all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo e del Coordinamento Nazionale Teatro in Carcere, con il sostegno di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali - Dipartimento dello Spettacolo, della Regione Marche - Assessorato alla Cultura, con il Patrocinio di Comune di Urbania, dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, del Ministero della Giustizia - Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria - Provveditorato Regionale dell’Emilia Romagna e Marche, dell'Associazione Nazionale dei Critici di Teatro e dell'Italian Centre of International Theatre Institute UNESCO, con la collaborazione della Direzione Casa Circondariale di Pesaro, del Coordinamento Regionale Teatro in Carcere Marche, dell'ANFFAS Fermignano-Urbino-Urbania e della Cooperativa Sociale Labirinto.

Maggiori informazioni sul Convegno sono disponibili sul sito www.teatridellediversita.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2018 alle 00:00 sul giornale del 26 novembre 2018 - 234 letture

In questo articolo si parla di cultura, teatro, attualità, urbino, urbania, Teatro Aenigma, teatri della diversità, teatro in carcere, associazione teatro aenigma urbino, premio internazionale gramsci, jean trounstine

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1K7