CUT Liberi Tutti - Urbino al Centro: "Giù le mani dall'ITIS Mattei di Urbino"

itis mattei urbino 10/01/2019 - Ogni anno, puntuale, parte l’attacco ad una eccellenza non urbinate, ma nazionale, dove si è formata gran parte della classe dirigente produttiva della provincia: l’ITIS Mattei di Urbino.

Lo sanno lor signori quanto ingegno, impegno umano, professionale, economico sono stati spesi negli anni per ottenere questi risultati? Credono forse che bastino la disponibilità di quattro mura per creare una scuola di alta formazione?

Basta una breve lettura della rassegna stampa a partire da molti anni fa per capire che l’assalto all’ITIS di Urbino è continuo ed ottuso. Il prestigioso Istituto che ha sede ad Urbino appartiene all’intera Provincia, esso ha formato intere generazioni di tecnici e studiosi che hanno contribuito allo sviluppo produttivo economico e sociale dell’intero territorio. Alla base della volontà di Pesaro - Fano di volere istituire un nuovo Istituto Tecnico camuffandolo con nuovi termini, come oggi è di moda, credendo di ingannare i cittadini, si nasconde una visione miope dello sviluppo provinciale.

Ma saremmo veramente sconcertati se quanto venuto a nostra conoscenza fosse vero.

La Regione ha inviato due allegati su cui ha chiesto parere del CAL (Consiglio delle Autonomie Locali) Il primo allegato negava l’istituzione di un nuovo tecnico a Pesaro il secondo lo inseriva nel Piano.

La relatrice Moira Canicola (Presidente della provincia di Fermo), ha proposto di modificare il primo allegato dando in sostanza parere favorevole alla creazione di un nuovo Istituto Tecnico. Poi ha chiesto di esprimersi a tutti i componenti per via telematica (non c’erano i tempi per riunirsi materialmente).

Nessuno, nemmeno da Urbino, ha sollevato obiezioni, così il CAL ha dato il suo placet.

Ma il Sindaco Gambini, Vicepresidente del CAL e l’assessore all’istruzione Guidi si sono resi conto di che cosa si trattava? È segno di una trascuratezza e superficialità insopportabili.

Chiediamo le immediate dimissioni di entrambi per il grave danno arrecato alla città e al territorio.


da CUT Liberi Tutti - Movimento Urbino al Centro





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2019 alle 21:06 sul giornale del 10 gennaio 2019 - 1012 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, politica, itis mattei, itis mattei urbino, urbino al centro, cut liberi tutti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3ax