“Frammenti di plenilunio: Poesia, prosa, astronomia”, a Urbino si eclissa la luna e appare la poesia

Luna moon notte 1' di lettura 05/07/2019 - 50 anni fa il primo uomo ha camminato sulla Luna. La serata del 16 luglio alla Casa delle Vigne del Centro di Educazione Ambientale di Urbino vuole essere non solo un omaggio ai tre astronauti che compirono questa impresa

(o che, secondo i cospirazionisti, furono semplici attori in un film di Kubrick), ma soprattutto un’occasione per prendere contatto col nostro satellite, per vederlo brillare nel cielo (speriamo), mescolando scienza e letteratura, astronomia e poesia e rivivere insieme con affetto questo mezzo secolo tra brani letterari e canzoni.

Dalle 20,30 alle 21,30 alla Fortezza Albornoz, l’osservazione dell’eclissi parziale di luna. Poi ci si sposterà di pochi metri, alla Casa delle Vigne, per le “Letture sulla Luna”.

All’evento, organizzato dal gruppo “Palestra di poesia” (Alessandra Calanchi, Salvatore Ritrovato, Alberto Fraccacreta, Michele Pagliaroni e altri) e dagli Astrofili di Urbino, partecipano anche alcuni studenti dell’ISIA con disegni originali ispirati alla Luna, guidati dal professor Giuseppe Palumbo, noto illustratore. Ospiti speciali: Emiliano Alessandroni da Urbino, Sergio Guerra da Pesaro e Andrea Malaguti dal Massachusetts.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2019 alle 07:00 sul giornale del 05 luglio 2019 - 2459 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, poesia, urbino, università di urbino, luna, notte, moon, palestra di poesia, sbarco sulla luna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9iQ





logoEV