Rapa sulla Pergola – Fabriano: “Baldelli poche idee ma ben confuse”

1' di lettura 17/10/2019 - Dalla lettura delle dichiarazioni dell’ex Sindaco di Pergola, emerge con dispiacere, che ha poche idee ma ben confuse, non ha una “visione” del territorio; un territorio che ha amministrato in maniera campanilistica come un feudo medioevale, non evidenziando le virtù di lungimiranza, aggregazione e la capacità di fare rete, necessarie per chi si occupa della cosa pubblica.

Rimango sbalordito che un amministratore di lunga esperienza non sappia distinguere una interrogazione da un atto amministrativo di indirizzo politico.
Pergola è una importante realtà da valorizzare, così come tutte le aree interne, valorizzazione che deve avvenire in modo obiettivo, attraverso progetti alla cui base vi sia inclusione e non la divisione dei territori e delle comunità.

Sulla tratta Pergola- Fabriano, le questioni sono poche – conclude Boris Rapa -: o RFI proprietaria dell’infrastruttura, riattiva la tratta ferroviaria o si metta in campo una proposta alternativa; non ci si può permettere di continuare a lasciarla abbandonata.
Ritengo che la soluzione ottimale possa essere quella della coabitazione delle due infrastrutture (qualora possibile), ma per far questo è necessario un serio studio di fattibilità tecnico-economico e tenere conto delle tempistiche realizzative: più breve il percorso ciclabile; più lungo quello della riattivazione della ferrovia.

L’unica situazione inaccettabile è l’attuale stato di attuale abbandono, per cui si apra una discussione vera e concreta cogliendo lo spunto della mia interrogazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2019 alle 16:53 sul giornale del 18 ottobre 2019 - 356 letture

In questo articolo si parla di politica, Boris Rapa, uniti per le marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbMG