A Urbino trentasei climatologi internazionali a confronto

1' di lettura 05/11/2019 - Si conclude mercoledì 6 novembre nella Sala della Tartaruga di Palazzo Passionei in via Valerio, 9 Urbino il convegno di due giorni dell’'Organizzazione Mondiale della Meteorologia (WMO) di Ginevra che vede riuniti a Urbino 36 esperti provenienti da 12 paesi e 3 continenti per discutere i risultati più recenti nel campo delle tecniche analitiche e modellistiche per gli studi dei cambiamenti di composizione dell'atmosfera e relative ricadute sul clima e la qualità dell'aria.

La seconda giornata del meeting prenderà il via alle 9,30 coordinato dalla Professoressa Michela Maione del Dipartimento di Scienze Pure e Applicate, che da circa un ventennio è responsabile delle attività dell'Ateneo nel campo delle osservazioni dell'atmosfera presso la stazione globale WMO di Monte Cimone del Consiglio Nazionale delle Ricerche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2019 alle 14:18 sul giornale del 05 novembre 2019 - 433 letture

In questo articolo si parla di clima, attualità, urbino, università di urbino, convegno, climatologia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcqx





logoEV