31 marzo 2020


...

Pubblichiamo una nota del capogruppo di 'Acqualagna per il Cambiamento' (gruppo consiliare comunale di minoranza) Diego Zanchetti, del consigliere Mattia Cipicchia (entrambi esponenti della Lega) e dell'avv. Pietro Barzotti (anch'egli appartenente al carroccio), che si uniscono alla richiesta da parte dei sindaci dell'Unione Montana del Catria e Nerone a sostegno della riapertura degli ospedali declassati di Cagli e Sassocorvaro, per l'emergenza sanitaria in corso.





...

Questa mattina, alle ore 08.00, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Pesaro e Urbino, Colonnello Luciano Ricciardi, con tutti gli Ufficiali ed una rappresentanza di marescialli e militari, ha voluto rendere l’omaggio dell’Arma alle vittime del “corona virus” dando luogo ad una semplice e breve, ma significativa, cerimonia davanti alla caserma di via Salvo D’Acquisto in occasione dell’alzabandiera.






...

Ieri 30 marzo è mancato Gianni Rossetti, importante giornalista di testate della Regione e della TGR Rai delle Marche. A Urbino ha fondato con Carlo Bo l’istituto per la formazione al giornalismo nel 1990 poi vi ha insegnato fino a coprire il ruolo di direttore dei corsi e delle testate dal 2011 al 2017. Ha insegnato per anni Teorie e tecniche del linguaggio radio televisivo nella Scuola di comunicazione del nostro Ateneo




...

Il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini ha osservato alle 12 un minuto di silenzio davanti al monumento ai caduti di Monteguiduccio, frazione del Comune di Montefelcino, insieme al parroco don Alceo Volteggi, in segno di lutto per i tanti morti nell’emergenza Coronavirus nel territorio provinciale ed in tutta Italia.



30 marzo 2020

...

A nome del Consiglio di Amministrazione, del Senato Accademico e di tutto il personale dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, il rettore Vilberto Stocchi esprime il suo profondo cordoglio per la scomparsa del professor Sergio Guerra e si unisce al grande dolore della famiglia.





...

“Al peggio non c’è mai fine: arriva un’altra doccia fredda per i cittadini residenti nella provincia di Pesaro Urbino che non godono degli stessi diritti alla salute degli altri. Il Presidente della Regione Marche Ceriscioli, ha annunciato che nel resto della regione sono state organizzate delle unità operative sanitarie: porteranno a domicilio cure ai soggetti positivi accertati e cercheranno, attraverso i tamponi, di individuare gli asintomatici per frenare la diffusione del virus."




...

Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere promuove una raccolta fondi volta a sostenere gli ospedali con i Bollini Rosa, in prima linea nella lotta al Coronavirus, di cui l’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Urbino fa parte.







28 marzo 2020

...

Andò proprio così. Dopo la seconda ondata avvenuta verso la fine del 1918, i casi diminuirono bruscamente. Quasi si annullarono. Per cessare definitivamente verso la fine del 1920. Nessuno riuscì mai a capirne le ragioni. Forse il Virus, si ritenne soddisfatto o più probabilmente fu capace di mutare, diventando meno letale. Tuttavia, nessuno è mai riuscito ad affermare con esattezza il numero di vittime della Pandemia “Spagnola”.




...

Il ciclo di incontri dedicati ai cambiamenti climatici nati dalla collaborazione tra Rai Scuola e Accademia dei Lincei, dal titolo "I Lincei per il clima", dopo l’interruzione causata dall’emergenza sanitaria in corso, è ora liberamente visibile sul sito dedicato al sostegno della didattica on line per le scuole superiori, anche da parte tutti gli interessati: https://www.linceiscuola.it/lincei-clima/


...

"Mentre l'Europa sta vergognosamente tergiversando e ha rinviato di due settimane qualunque decisione a sostegno dell'Italia, mentre il Governo nazionale “balbetta”, qui nelle Marche si intravede una situazione drammatica per le imprese. Insieme alla crisi sanitaria già si prospetta una crisi economica senza precedenti a causa della chiusura di molte attività e, purtroppo, anche a causa della burocrazia”.



...

Un titolo che può sembrare un atto di disobbedienza civile al Restiamo tutti a casa. In realtà Fuori tutti è la nuova piattaforma web ideata da CNA Marche e Audiovisivo delle Marche, l’associazione che riunisce imprese e artisti del mondo della settima arte e del mondo della cultura, e che darà modo a tutti gli artisti marchigiani di portare il loro talento e la propria creatività in rete.