Il presidente Ceriscioli: "Il lavoro non si ferma, neanche dalla quarantena"

1' di lettura 24/03/2020 - "Dopo la notizia della positività di Bertolaso sono a casa in quarantena, ma questo non mi impedisce di continuare a lavorare, anzi proseguirò da qui con il grande impegno che tutti si aspettano, e che è necessario in un momento come questo", a dichiararlo il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli.

"Con Bertolaso ci siamo sentiti, - continua Ceriscioli - e sulla nuova struttura per i 100 posti di terapia intensiva, che potranno salvare la vita a molte persone, il messaggio è chiaro: il progetto va avanti.

Abbiamo già avuto i primi contatti - buoni - con gli imprenditori marchigiani. Anche molti cittadini ci hanno scritto per dare il loro contributo. Ringrazio tutti coloro che hanno già manifestato la loro disponibilità e anche chi lo farà in futuro.

Non si arresta il lavoro condotto fino a oggi nei confronti di chi ha più bisogno, l'impegno a limitare il contagio. Anche la quarantena è uno strumento per farlo.

Continuiamo a lavorare, senza battute di arresto e non ci ferma certo una quarantena."






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2020 alle 19:02 sul giornale del 24 marzo 2020 - 236 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, luca ceriscioli, comunicato stampa, coronavirus, covid 19, emergenza coronavirus, quarantena

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bimf





logoEV