L'Istituto Cappellini riconosciuto "Ente Collegato" dall’Istituto Nazionale per la Storia della Resistenza

istituto cappellini urbino 2' di lettura 21/05/2020 - Il 17 maggio il Consiglio Generale dell’Istituto Nazionale per la Storia della Resistenza e dell’Età contemporanea “F.Parri”, ha discusso e accolto la richiesta dell’Istituto “E.Cappellini” per il riconoscimento di “Ente Collegato” all’Istituto Nazionale.

Nel ringraziare il Consiglio Generale del “Parri”, ci preme sottolineare l’importanza del rientro nella rete degli Istituti, un riconoscimento della funzione culturale che svolgiamo dal 1967. Si tratta di un ritorno a casa dopo una lunga parentesi per l’impossibilità da parte nostra di contribuire alle spese per conservare l’associazione all’Istituto nazionale che risaliva al 1986.

L’adesione come “Ente collegato”, sebbene non ci dia gli stessi diritti e doveri degli Istituti associati, tuttavia ci vincola alle finalità statutarie dell’Istituto nazionale per l’attuazione di attività coerenti con i suoi indirizzi programmatici e la possibilità di partecipare a iniziative della rete associativa del “Parri (78 Istituti associati e collegati) per la ricerca e il dibattito storiografico sull’età contemporanea.

Sulla decisione del Consiglio Generale ha certamente pesato il riconoscimento della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica dell’Umbria e delle Marche del valore, non solo in dimensione locale, ma regionale, dell’Archivio del “Cappellini” che conserva un patrimonio documentario di varia tipologia, di “interesse storico particolarmente importante”, meritevole di tutela da parte dello Stato e sottoposto alla disciplina del Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.42 e successive modifiche recanti il Codice dei beni cultuali e del paesaggio ai sensi della Legge 6 luglio 2002, n.137.

Auspichiamo che la recente contrapposizione tra il “Cappellini” e l’Amministrazione comunale in merito ai locali sia definitivamente superata per lasciare il posto alla collaborazione in nome della straordinaria vocazione culturale della Città patrimonio dell’Unesco. Da parte nostra confermiamo l’impegno per migliorare la conservazione e la fruizione del patrimonio documentario e la realizzazione di tutte le iniziative, a suo tempo programmate, appena le condizioni lo consentiranno.


da Istituto "E. Cappellini” di Urbino
Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2020 alle 20:35 sul giornale del 21 maggio 2020 - 174 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, urbino, istituto per la storia del movimento di liberazione, istituto e. cappellini, comunicato stampa, istituto nazionale per la storia della resistenza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmbf





logoEV