Celebrazioni di Guido da Montefeltro e cittadinanza al professor Rostirolla, lettera aperta al sindaco Gambini

3' di lettura 22/05/2020 - Le celebrazioni per l'ottavo centenario della nascita di Guido da Montefeltro e il riconoscimento della cittadinanza onoraria al professor Giancarlo Rostirolla, presidente onorario della Fondazione Italiana Musica Antica, sono al centro della raccolta firme da parte di numerosi cittadini e della lettera aperta indirizzata al sindaco Gambini, che riceviamo e pubblichiamo.

Abbiamo preso visione dei numerosi articoli di stampa riguardanti la proposta di ricordare degnamente l'Ottavo Centenario della nascita del Conte Guido da Montefeltro (1220 - 1298) e di conferire la cittadinanza onoraria al Prof. Giancarlo Rostirolla, Presidente Onorario della FIMA, nata come SIFD (Società Italiana del Flauto Dolce) guidando la quale, egli, nel lontano 1968, con altri valenti musicisti e musicologi diede inizio ai prestigiosi Corsi Estivi, ai Festival concertistici e a tante altre eventi collaterali di altissimo livello.

Si tratta, a nostro avviso, di iniziative doverose, realizzabili in tempi e luoghi sicuri, finanziariamente non impegnative e non implicanti particolare impegno organizzativo, posto, tra l'altro, che si potrebbe contare sull'apporto dei promotori, che si sono costituiti in apposito Comitato.

L'emergenza sanitaria che sta ancora dolorosamente affliggendo l'intera umanità comporta, necessariamente ed ovunque, la soppressione o il differimento di manifestazioni pubbliche di ogni tipo. A maggiore ragione, nondimeno, è da ritenere immotivato il perdurante disinteresse dell'Amministrazione Comunale nei confronti dei cittadini, delle forze politiche e dei movimenti culturali che caldeggiano la realizzazione degli eventi prospettati, che non hanno alcuna finalità di parte e costituirebbero una significativa testimonianza della sensibilità e dell'attenzione della città verso figure storiche ed artistiche di rilevanza universale e di prestigio internazionale, e verso tutti coloro che rispettano, ammirano, studiano ed amano quanto nasce od è a vario titolo collegato ad un centro che, nel suo complesso, è stato inserito nel patrimonio dell'UNESCO.

Sembrava che il conferimento della cittadinanza onoraria a Giancarlo Rostirolla, studioso di chiara fama, rappresentasse una scelta logica e doverosa, se non obbligata, dopo la prima ufficiosa, ma convinta approvazione del Sindaco, espressa nel luglio 2018, in occasione delle manifestazioni per il Cinquantenario della FIMA (Fondazione Italiana Musica Antica), ma tutto si è inspiegabilmente arenato.

La necessità di promuovere adeguate manifestazioni per l'Ottavo Centenario della nascita del Conte Guido da Montefeltro (Guido il Vecchio), che coincide, seppur convenzionalmente, con il 1220, è di stringente attualità ed Urbino dovrebbe essere lieta di coordinarle, unendosi, per quanto possibile, a Centri vicini, come San Leo, Carpegna, Pietrarubbia, ma interessando anche Forlì, Assisi, Pisa ed altre città in cui operò questo leggendario condottiero ed abilissimo politico.

Si è rappresentato al Sindaco l'interesse di cittadini ed esperti, tanto più in quanto, le Celebrazioni Dantesche del 2021, promosse dall'Ateneo Urbinate, contempleranno ampi spazi dedicati al fiero leader ghibellino e al valoroso figlio Bonconte.

Anche in questo caso, non è pervenuta alcuna concreta risposta.

L’auspicato riconoscimento al Prof. Rostirolla è atto riservato agli organi municipali, ma è pur sempre un atto dovuto sul piano intellettuale e morale, mentre la commemorazione del Conte Guido ben potrà aver luogo su impulso di questo Comitato e dei tanti soggetti che -ne siamo certi- aderiranno formalmente agli obiettivi qui tracciati.



...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2020 alle 19:42 sul giornale del 22 maggio 2020 - 186 letture

In questo articolo si parla di cultura, cittadinanza onoraria, vivere urbino, comunicato stampa, guido da montefeltro, giancarlo rostirolla, ottavo centenario della nascita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmgr





logoEV