Festa del Duca - Raffaello Theatrum, concesso il logo delle Celebrazioni Raffaellesche

2' di lettura 31/07/2020 - È stato un onore ricevere dal Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio l’utilizzo del logo delle Celebrazioni Raffaellesche.

Ricevere l’e-mail, il 28 luglio dal Comitato Nazionale, con il riconoscimento per alcune produzioni della Festa del Duca-Raffaello Theatrum è stato un segno importante che dimostra come l’Associazione Rievocazioni Storiche di Urbino sta lavorando muovendosi nella giusta direzione. Ben quattro gli eventi che hanno avuto il riconoscimento dal Comitato: il concerto inaugurale di apertura del festival dell’11 agosto diretto dal Maestro Michele Mangani. Il Requiem Raffaello e Mozart del 12 agosto, che vedrà un alternarsi di musiche del Gagliano String Quartet e letture interpretate da Max Paiella. L’incontro/dibattito con Matthias Martelli del 13 agosto, durante il quale si parlerà con l’artista urbinate delle due importati figure di Raffaello e Dario Fo. Per finire con la ricostruzione del Gioco dell’Aita attraverso uno studio degli allestimenti storici che sarà la sera del 14 agosto.

La Festa del Duca - Raffaello Theatrum 2020 in programma a Urbino dall’11 al 14 agosto, vanta ben nove produzioni commissionate o create in collaborazione con l’Associazione Rievocazioni Storiche e artisti di grande livello. Si sta lavorando da anni per avere produzioni originali, legate alla città, ai suoi personaggi e alla Festa.

“È un grande onore per l’ARS aver ottenuto questo prestigioso riconoscimento dal Comitato Nazionale che ha avvertito nel nuovo titolo Raffaello Theatrum, abbinato alla Festa del Duca, il respiro culturale che ha raggiunto la manifestazione giunta alla 39 edizione. La Festa del Duca si propone da statuto di realizzare iniziative che corrispondano, per qualità e rigore alle grandi tradizioni storico/artistiche e culturali della Città di Urbino”, ha dichiarato Maria Francesca Crespini, Presidente dell'ARS.

“La Festa del Duca da alcuni anni sta perseguendo l’obbiettivo di proporsi con nuove produzioni in prima nazionale. Spettacoli/letture che riprendono i grandi testi che sono il patrimonio della Storia del Teatro italiano, come “La Calandria” messa in scena da Ronconi proprio a Urbino o come la “Lettera a Leone X” scritta da Raffaello e Baldassar Castiglione che è stata riproposta da Vittorio Emiliani e Lorenzo Lavia. Con i 4 eventi indicati dal Comitato Nazionale c’è stata un ulteriore riconoscimento delle produzioni da noi realizzate. E queste saranno sicuramente rilanciate nell’edizione 2021 che sarà sempre all’insegna di Raffaello Theatrum”, ha dichiarato il Prof. Massimo Puliani, Direttore artistico del Teatro di Corte.

La Prevendita per lo spettacolo di Max Paiella è attiva su www.vivaticket.it. Dal 9 agosto tutte le prenotazioni agli eventi gratuiti potranno essere fatte al Botteghino del Teatro Sanzio dalle ore 16.00 alle 19.00. È possibile recarsi direttamente al botteghino o chiamare (sempre nello stesso orario) lo 0722 2281.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2020 alle 17:05 sul giornale del 31 luglio 2020 - 232 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, Associazione ARS Urbino Ducale, festa del duca, celebrazioni raffaellesche, raffaello 2020, comunicato stampa, festa del duca raffaello theatrum, raffaello theatrum

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsco





logoEV