Reparti chiusi all'Ospedale, Cancellieri: "Mobilitati immediatamente per reperire nuovo personale"

giorgio cancellieri 1' di lettura 11/01/2021 - "Ringrazio pubblicamente l'Assessore alla Sanità Filippo Saltamartini che senza troppi sbandieramenti sui giornali o smanie di protagonismo si sta occupando, da giorni, della delicata situazione sviluppatasi in alcuni reparti dell'Ospedale di Urbino", esordisce così il consigliere regionale Giorgio Cancellieri sulla chiusura dei reparti di Cardiologie e Rianimazione nell'ospedale della città ducale a seguito dello scoppio di un focolaio di covid-19 all'interno della struttura.

"Ieri mattina ci siamo sentiti telefonicamente proprio per uno scambio di opinioni sul da farsi. L'Assessore in sinergia con il Dirigente di Asur Area Vasta 1, il Dott. Cani, si è mobilitato immediatamente contattando gli organi che possono fornire nuovo personale per sopperire alle attuali mancanze, quale ad esempio la Protezione Civile, che ci ha aiutati anche durante la prima ondata".

"Capirete quanto sia difficile trovare medici e infermieri sostituti degli ammalati in tempi lampo, soprattutto con le condizioni di personale stressato con cui dobbiamo fare i conti in ogni presidio sanitario".

"Ho addirittura letto le parole di una Deputata del PD in merito. Si accorge solo ora, un po' stupita, che questo Ospedale "deve servire tutto il territorio delle aree interne", in ogni servizio? Ecco cosa succede quando la sanità non è distribuita sul territorio ed è reduce da anni di tagli".

"Voglio rassicurare i cittadini, con l'Assessore stiamo lavorando alacremente per risolvere questa circostanza nel più breve tempo possibile" conclude Cancellieri.


da Giorgio Cancellieri
Consigliere Regionale - Lega





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2021 alle 14:54 sul giornale del 11 gennaio 2021 - 272 letture

In questo articolo si parla di attualità, lega, consigliere regionale, giorgio cancellieri, ospedale di urbino, focolaio, lega salvini premier, comunicato stampa, focolaio covid

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIQI





logoEV