...

“Al peggio non c’è mai fine: arriva un’altra doccia fredda per i cittadini residenti nella provincia di Pesaro Urbino che non godono degli stessi diritti alla salute degli altri. Il Presidente della Regione Marche Ceriscioli, ha annunciato che nel resto della regione sono state organizzate delle unità operative sanitarie: porteranno a domicilio cure ai soggetti positivi accertati e cercheranno, attraverso i tamponi, di individuare gli asintomatici per frenare la diffusione del virus."


...

"Il Governo annuncia in pompa magna, alle 20.00 del sabato sera, mentre gli italiani sono a cena, che i comuni avranno a disposizione risorse in più per far fronte alle difficoltà delle famiglie. Peccato che l’anticipo di 4,3 miliardi di euro del Fondo di Solidarietà sia un’entrata già prevista con cui i comuni - tutti - riescono a chiudere il bilancio e a garantire i servizi essenziali di cui il cittadino già fruisce normalmente nel corso dell’anno”.


...

"Esprimiamo incondizionata e totale solidarietà all’Anaao Assomed, l'associazione dei medici e dirigenti sanitari italiani che rappresenta coloro che oggi sono la nostra generosa e competente linea di prima difesa contro l’avanzata di Covid19. Non può cadere nel silenzio la denuncia delle condizioni drammatiche in cui sono ancora costretti ad operare."


...

"Mentre l'Europa sta vergognosamente tergiversando e ha rinviato di due settimane qualunque decisione a sostegno dell'Italia, mentre il Governo nazionale “balbetta”, qui nelle Marche si intravede una situazione drammatica per le imprese. Insieme alla crisi sanitaria già si prospetta una crisi economica senza precedenti a causa della chiusura di molte attività e, purtroppo, anche a causa della burocrazia”.



...

“La Giunta Ceriscioli ha gestito l'emergenza Coronavirus con ritardo, lasciando i nostri medici, i nostri infermieri e gli operatori socio sanitari senza disposizioni e a rischio contagio. Le guerre interne al PD hanno ritardato la predisposizione di un piano di prevenzione efficace, con Ceriscioli che ha subito i diktat di Conte, Boccia e Ricci, posticipando quelle misure straordinarie che la Lega aveva richiesto. La Giunta regionale, inoltre, è priva di idee per sostenere le imprese e le famiglie marchigiane in difficoltà”.





...

“L'impugnativa al TAR promossa dal Governo è uno schiaffo ai marchigiani che, nonostante i 3 casi positivi accertati e le circa 60 persone in isolamento, vedono accolta la sospensiva a questo provvedimento che la Lega aveva da tempo richiesto. Il comportamento del Governo Conte, di Ceriscioli, ma soprattutto della maggioranza del PD è una vergogna. Siamo una regione allo sbando”







...

L’Assessore Foschi interviene erroneamente sul Piano Socio Sanitario approvato dalla Regione per il periodo 2020/2022, anche in maniera strumentale quando dice che il piano non è frutto di una campagna di ascolto dei territori, anzi è il contrario, forse all’Assessore è sfuggito l’appendice 3 del piano, in cui si riportano un elenco di Enti e Associazioni di ogni genere di almeno 4 pagine, che hanno contribuito con suggerimenti e giudizi alla redazione del piano stesso.