...

Presentata dalla presidente dell’ARS Francesca Crespini, in una conferenza stampa alla presenza del sindaco Gambini, l'edizione 2020 della Festa del Duca di Urbino. La principale manifestazione che segna l’estate della Capitale del Montefeltro sarà in programma dall’11 al 14 agosto e sarà all’insegna di Raffaello nel 500°anniversario della morte.


...

Il nuovo portale turistico VisitUrbania.com è stato presentato lunedì sera, nel suggestivo cortile d’onore di Palazzo Ducale, ai membri del network che saranno i principali attori di questo ambizioso progetto turistico. Un lavoro che è al 100% “Made in Urbania” progettato e curato dall'Assessore al Turismo e alla Comunicazione Nadia Bocconcelli, sviluppato dallo studio durantino Factory mentre le fotografie sono di Diego Gabellini con alcuni scatti di Giorgio Fosci e Studio Picchio.


...

Firmato questa mattina il protocollo di intesa fra Svim Agenzia di Sviluppo della Regione Marche, ACI Automobile Club Italia e Regione Marche. L’accordo quadro è relativo a una serie di attività e azioni sinergiche turistico-culturali atte allo sviluppo economico del territorio marchigiano, oltre ad impegnare i soggetti in varie attività di progettazione europea e vedrà coinvolti questi 3 attori nei prossimi anni.


...

Urbino vista con gli occhi di Raffaello. Una Urbino che il giovanissimo Raffaello ha osservato con stupore, con la gioia dell’infanzia, col sorriso di chi rimaneva colpito dalla bellezza che gli si presentava davanti: le piazze, i vicoli, il paesaggio, la luce che al tramonto tingeva di rosso le facciate dei palazzi in mattoni.








...

Ormai tutti conoscono l'app del MIBACT per la riscossione del Bonus Vacanze: fino a 500 euro per chi possiede un Isee sotto i 40.000 euro e una identità digitale (SPID). Con pochi passaggi e l’applicazione IO del Ministero vi “regala” il bonus tramite codice QR. In realtà il buono vale fino a 400 euro, il restante va pagato all’agenzia o alla struttura per poi detrarlo il prossimo anno nella dichiarazione dei redditi.


...

Contributi a fondo perduto per le imprese del turismo. Un aiuto concreto che potrà aiutare, di certo non risolvere, la drammatica situazione causata dall’emergenza Covid a tutto il settore. Tuttavia la CNA di Pesaro e Urbino si è attrezzata per aiutare le imprese del settore ad inoltrare le domande per richiedere contributi a fondo perduto della Regione Marche per le imprese del turismo.



...

C’è davvero la necessità di trascorrere le vacanze in Grecia o in Spagna quando le splendide e variegate coste italiane garantiscono un quarto delle spiagge dell’intero vecchio continente? Almeno per quest’anno possiamo puntare sulle nostre inesauribili città d’arte anziché oltrepassare il confine in cerca di un’offerta certamente meno ricca e differenziata?


...

Tra i partecipanti alla videoconferenza convocata dal Sindaco Gambini il 28 maggio u.s., si era registrata una sostanziale convergenza circa la necessità di avviare un tavolo di confronto per individuare idee e progettualità utili a favorire una nuova organizzazione della città di Urbino per agevolare il rientro degli studenti e la piena ripresa dell’attività turistica.



...

Da oggi, 26 maggio 2020, possono riprendere le attività delle professioni turistiche, dei parchi tematici, dei parchi divertimenti permanenti e degli spettacoli viaggianti. Lo stabilisce il decreto n°181 approvato dal presidente Luca Ceriscioli nell’ambito delle misure per la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid 19 in materia di turismo.



...

“L’azione congiunta dei presidenti delle Regioni Marche ed Emilia Romagna e dei presidenti delle province di Rimini e Pesaro Urbino, di riaprire il confine tra i due territori per il ricongiungimento dei familiari, è per noi un segnale importante sia da un punto di vista della ripresa economica e turistica sia da un punto di vista sociale e psicologico”.



...

La pandemia ha messo in crisi l'economia delle Marche ed in particolare il settore del trasporto persone. Siamo completamente senza lavoro. Confartigianato Trasporti, in rappresentanza delle 900 aziende del settore (bus da turismo, scuolabus, autonoleggiatori e taxisti) che occupano circa 1.200 addetti, ha chiesto al Governo centrale un intervento immediato per fronteggiare la crisi relativa al coronavirus.




...

"Ora le imprese marchigiane hanno dei punti fermi dai quali ripartire: le linee guida regionali individuate per la prevenzione, la gestione ed il contrasto dell’emergenza sanitaria per i settori del turismo e del commercio, sono uno strumento operativo importante che consente agli operatori di riprendere l’attività con indicazioni chiare e ben definite per la sicurezza di tutti".