Urbino: Giobbe Covatta inaugura i Giochi della fortezza di Albornoz

giobbe covatta 2' di lettura 11/09/2008 - Sarà Giobbe Covatta sabato prossimo a inaugurare, presso il parco della Fortezza Albornoz di Urbino, i nuovi giochi realizzati per i bambini. 

Alle 18,00 è previsto il taglio del nastro alla presenza dell’attore, dell\'assessore regionale, Gianluca Carrabs, del sindaco di Urbino, Franco Corbucci, del presidente della società sportiva P.A. Futsal, Giovanni Pagnoni e dal vice presidente di Urbino servizi spa, Roberto Imperato. Alle 21,00 Covatta poi salirà sul palco del Teatro Sanzio per presentare gratuitamente il suo spettacolo. “Sport in gioco” è il nome del progetto che la Regione Marche ha voluto finanziare visto che l\'attività sportiva è un momento di promozione, protagonismo, aggregazione ed integrazione sociale, per sviluppare le attitudini in un contesto sano, salutare e divertente. Ma non solo. Svolge una funzione sociale che si ramifica andando a interessare settori collaterali, quali l\'educazione, l\'ambiente, la salute, l\'occupazione e l\'aggregazione in un ambito multiculturale.


Lo scopo di questa iniziativa – ha sottolineato Carrabs – è quello di promuovere il valore del gioco per i più piccoli e riconoscere i bambini come attori principali nei processi di trasformazione urbana. Attraverso il diritto al gioco, che è anche il primo approccio alla pratica sportiva, i bambini sperimentano occasioni di socializzazione, solidarietà, spirito di squadra e stili di vita attivi; valori imprescindibili per diventare consapevoli di domani”.


Siamo certi – ha concluso l’Assessore – che l’interesse verso le esigenze del mondo dell’infanzia debba essere un impegno sociale e politico del nostro territorio, nella creazione di spazi verdi sempre più vicini alle esigenze dei bambini e delle loro famiglie”. Le attrezzature sportive acquistate sono il villaggio fan city (anche disabili con carrozzina), il villaggio Lisbona (con 4 torri, scivoli), alcune altalene, diversi giochi a molla, uno scivolo baby (da 2 a 5 anni) e una giostra con pupazzi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2008 alle 01:01 sul giornale del 11 settembre 2008 - 1030 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, gianluca carrabs





logoEV
logoEV