Energia: sgravi fiscali, la CNA lancia una petizione per il 55%

cna 1' di lettura 12/12/2008 - L’Unione Impianti Cna delle Marche promuove una petizione per sensibilizzare i parlamentari marchigiani sul tema degli sgravi fiscali riguardanti le opere di efficienza e di risparmio energetico negli edifici civili e industriali.

Il testo della petizione è a disposizione presso una qualunque sede Cna e per aderire è sufficiente apporre la propria firma.



Riteniamo che la formulazione definita dal decreto approvato dal Governo nel novembre 2008, recante norme per fronteggiare la crisi economica che investe il nostro Paese, sul tema dell’energia compia un errore gravissimo perché l’efficienza e il risparmio energetico rappresentano un comparto da incentivare, ed una risposta possibile per uscire dalla crisi finanziaria che ha investito il nostro Paese.



Inoltre, tornare indietro su questi provvedimenti significherebbe abbandonare la lotta all’evasione fiscale. Invitiamo pertanto gli interessati a firmare la petizione, a mobilitarsi per ottenere i cambiamenti necessari allo sviluppo della politica incentivante cosiddetta del 55%.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 12 dicembre 2008 - 723 letture

In questo articolo si parla di attualità, cna, CNA Pesaro





logoEV
logoEV