Al teatro Sanzio il Gran circo dei burattini

3' di lettura 19/12/2008 - Domenica 21 dicembre torna al Teatro Sanzio di Urbino il Teatro Pirata con Gran circo dei burattini, sfavillante creazione della compagnia jesina di teatro di animazione per ragazzi.

Un nuovo appuntamento all’interno della rassegna “A teatro con mamma e papà” dedicata ai più piccoli proposta su iniziativa dell’Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Urbino, dell’Amat e realizzata con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Marche. Uno spettacolo diverso dalla solita parata circense, ricco di colpi di scena, dove la grande protagonista è la comicità che, con la sua eccezionale energia, cattura grandi e piccini per trasportarli in un mondo surreale che non lascia spazio alla noia e alla monotonia, un mondo fatto di piccole creature di pezza dotate di ingegno, abilità e soprattutto ironia.



C’ era una volta un tendone a strisce bianche e blu con dentro una baracca di burattini e dentro ancora una pista di sabbia con un’orchestrina di simpatici musicisti di pezza che scandiscono il ritmo delle esibizioni esilaranti di folli circensi. E quando il tendone si apre trapezisti, clown, animali feroci e domatori di pulci si cimentano con comicità e goffaggine in salti, ruggiti, gag poetiche, tentativi di artistiche evoluzioni che si sciolgono in fiaschi o successi. Gli eccezionali protagonisti di questa storia sono i burattini che, come scrive Pier Giorgio Nosari ne “L’eco di Bergamo” vengono impiegati “non secondo la loro vocazione considerata naturale” ma si esibiscono sotto un tendone circense, “in altre parole il genere dei burattini della nostra tradizione qui si fonde con una forma spettacolare pura come il circo”.


Il Teatro Pirata formula quindi la combinazione vincente per strappare anche agli adulti una spontanea risata e regalare a tutti un susseguirsi di emozioni esplosive in grado di dare vita ad un magico artificio dove tutto è possibile. La compagnia Teatro Pirata viene costituita nel 1993 a Jesi da Silvano Fiordelmondo, Gianfrancesco Mattioni, Diego Pasquinelli. Nello stesso anno i tre componenti realizzano lo spattacolo Gran Circo dei Burattini con l’aiuto di Marina Montelli per le scene. Il gruppo vanta una lunga esperienza di lavoro in comune che risale al 1980. Oltre agli spettacoli, la compagnia realizza interventi di animazione rivolti a portatori di handicap, rassegne per ragazzi, mostre, laboratori teatrali e nel 1999 organizza il 1° festival Internazionale di teatro di Figura Itinerante “Ambrarabà” in diversi comuni della provincia di Ancona per cui ottiene il riconoscimento come Compagnia di Teatro di Figura di Rilevanza Nazionale da parte del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Biglietti (da 4 a 14 anni € 5,00, adulti € 8,00) in vendita al botteghino del Teatro Sanzio (tel. 0722 2281) sabato dalle ore 15 alle ore 20 e domenica dalle ore 15 ad inizio spettacolo previsto per le ore 17. Per informazioni: Comune di Urbino/Assessorato Cultura e Turismo tel. 0722 309602 / 0722 309222.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 19 dicembre 2008 - 804 letture

In questo articolo si parla di


logoEV
logoEV