Eros e Thanatos, la mostra

2' di lettura 19/12/2008 - Venerdi 19 dicembre 2008, in Urbino nella galleria d’arte “Federico Barocci”, lo spazio espositivo di Urbino-Arte e dall’Associazione degli incisori Urbinati, che si trova nel Collegio Raffaello, in piazza della Repubblica, aprirà i battenti, la mostra : “ EROS & THANATOS”.

Una rassegna nazionale, di pittura scultura incisione e fotografia, alla quale hanno aderito, su invito, vari artisti italiani: Patrizio Ambrosini, Alessandra Angelini, Vitaliano Angelini, Ezio Bartocci, Boris Borioni, Gaetano Carboni, Leopoldo Ceccarelli, Giorgio Focarini, Giuliano Garattoni, Giancarlo Lepore, Rocco Natale, Enzo Negri, Sergio Pari, Mauro Patarchi, Nino Pieri, Alessandro Sanchini, Giulio Serafini, Otello Sisti, Paolo Soro, Fernando Tiboni, Gianfranco Zazzeroni, Franco Zingaretti. Nell’ articolata motivazione d’invito,che richiamandosi a Freud ed alla sua la teoria dell\'\"Iceberg\", secondo la quale l’inconscio governa il comportamento e il pensiero degli esseri umani e delle interazioni tra individui; si pone il distinguo tra l\'Es e l\'Io.


Fondatore della psicoanalisi, infatti, Freud sostiene che l\'impulso sessuale e le sue relazioni con l\'inconscio sono alla base dei processi interpretativi. Eros e Thanatos, l\'istinto di vita e l\'istinto di morte, le due forze che regolano le azioni dell\'uomo, sono “la parte più inconscia della nostra mente. .... –si legge nella \"Motivazione ragionata per una mostra intitolata\" Eros & Thanatos” di Vitaliano Angelini -l’ Io, da un punto di vista figurativo, è una spiegazione impossibile di per sè perchè concetto tra i più astratti...Il non -rappresentabile porta l\'artista a lavorare partendo dalle sue radici più profonde ed indifese, in cui è presente un forte legame con il mondo sub-cosciente.. \". Su questa premessa si chiede agli artisti di dare forma visiva e di fare i conti con quella parte di se stessi che difficilmente si ama mostrare. Ed è questo sicuramente l’aspetto più interessante e culturalmente più propositivo della mostra, sul quale di tanto in tanto il mondo dell’arte si confronta L’ esposizione, allestita con particolare gusto ed equilibrio, resterà aperta sino al 6 gennaio 2009






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-12-2008 alle 01:01 sul giornale del 19 dicembre 2008 - 1233 letture

In questo articolo si parla di attualità, Vitaliano Angelini





logoEV
logoEV