Il bus turistico ha vita facile

3' di lettura 25/02/2009 - Urbino sempre più accogliente per i turisti. Sarà infatti attivo da marzo un nuovo sistema telematico che permetterà agli autobus turistici un accesso più pratico ed organizzato in città.

Il servizio è stato realizzato grazie al progetto europeo Teleaccess che nelle Marche vede la partnership dell’agenzia regionale per lo sviluppo, Svim. Il progetto mira a ridurre il divario digitale tra i cittadini europei promuovendo lo sviluppo e l’utilizzo di strumenti tecnologici; Urbino, come eccellenza culturale e meta turistica privilegiata, è stata scelta da Svim, in accordo con la Regione Marche, come contesto ideale per sviluppare questa innovazioni, mettendole a disposizione di una più efficace e moderna promozione del territorio.


“Come Società di Sviluppo della Regione Marche” ha dichiarato il presidente di Svim Roberto Tontini “ci proponiamo di utilizzare le risorse dell’Unione Europea per promuovere lo sviluppo locale secondo le indicazioni programmatiche della Giunta regionale. In questa strategia, Urbino rappresenta un elemento fondamentale come centro turistico e culturale. Per questo motivo Regione e Svim hanno scelto di realizzare proprio a Urbino il progetto Tele Access per la diffusione di nuove tecnologie, che ha come partners diversi Paesi Europei, alcune Regioni italiane e la Presidenza del Consiglio dei Ministri.” “Urbino sta lavorando con impegno per migliorare l’accoglienza al turista”, ha aggiunto il sindaco Franco Corbucci. “La collaborazione con Svim è ormai collaudata e ci permette di realizzare dei servizi che puntano a semplificare le procedure, dare informazioni al visitatore e coordinare l’arrivo dei pullman. E per questo voglio ringraziare la società di Sviluppo della Regione Marche per l’apporto fornito”. In accordo con il Comune di Urbino è stato così avviato un percorso per realizzare nuovi strumenti che aumentassero la fruibilità della città. Ne è un esempio il maxischermo posizionato in piazza della Repubblica che aggiorna cittadini e turisti sugli eventi in programma e sui servizi messi a disposizione dal Comune.


“La nuova tappa di questo percorso” ha precisato l’Assessore Alceo Serafini “riguarda la prenotazione e la gestione degli spazi destinati agli autobus turistici, grazie ad un sistema che renderà più agevole l’arrivo, la partenza e l’eventuale sosta del mezzo: gli operatori del trasporto potranno prenotare on line la data e l’ora per la discesa e la risalita sul bus dei passeggeri ed, eventualmente, lo spazio di sosta. Con arrivi e partenze cadenzati ed organizzati, si eviteranno così code e attese, sia per i turisti che per gli operatori del trasporto”. Nel corso della presentazione di quest’oggi, il vicepresidente di ‘Urbino Servizi’, Roberto Imperato, ha illustrato il funzionamento del sistema telematico, messo a punto dalla società E-xtrategy, che sarà quindi gestito dalla società di servizi del Comune di Urbino, tramite il nuovo sito web www.urbinoservizi.it da cui, attraverso un link specifico, si accederà al sistema.


Per utilizzare il servizio l’utente dovrà registrarsi; in questo modo si formerà un database che permetterà di allargare la ‘comunità’ di operatori che organizzano viaggi turistici ad Urbino, aggiornandoli costantemente sui nuovi servizi offerti. Il sistema, a partire da questa prima soluzione logistica, potrà infatti via via offrire opportunità ulteriori che anticiperanno le esigenze del gruppo in arrivo: dalla richiesta di materiale informativo sulla città alla prenotazione dei biglietti per l’ascensore che conduce al centro storico, biglietti per mostre, prenotazioni alberghiere.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-02-2009 alle 14:16 sul giornale del 25 febbraio 2009 - 960 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, comune di urbino





logoEV