Economia in provincia nel 2008: un anno di rallentamento per l\'industria

confindustria generico 1' di lettura 04/03/2009 - Forti cali in molti settori, l\'export ha avuto un tasso di diminuzione del 5,2%. Allarmanti i dati, resi da Confindustria Pesaro, del quarto trimestre, i peggiori con la produzione in calo dell\'8, 8%.

La congiuntura negativa dell\'economia italiana ha colpito anche la provincia di Pesaro e i primi dati inerenti al 2008 confermano una situazione che è visibilmente peggiorata nel corso dello scorso anno; per l\'industria pesarese quello appena trascorso è stato un anno di rallentamento.


I dati medi congiunturali di produzione e di vendite sono entrambi al ribasso e sono scesi rispettivamente del -2,8% e del -3,5%; i dati relativi alquarto trimestre sono i peggiori di tutto il 2008, con un picco di calo dell\'8,8% e le vendite ferme al 5,9%, si tratta poi di dati che precedono soltanto quelli definitivi, nei quali non c\'è da sperare di meglio. \'\'In particolare - dice il presidente di Confindustria Pesaro Andrea Ugolini - l\'export, da sempre il nostro fiore all\'occhiello, ha registrato un preoccupante -5,2%, il peggiore dato trimestrale dal 2003 (-10,1%)\'\'.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2009 alle 17:20 sul giornale del 04 marzo 2009 - 816 letture

In questo articolo si parla di economia, Mariafrancesca Sticca


logoEV
logoEV