Videopoker manomessi, indaga la polizia

videopoker 2' di lettura 28/03/2009 - Indagini in corso della polizia di Urbino dopo il sequestro avvenuto martedì della scheda madre di una macchinetta da gioco in un bar di Gadana, frazione urbinate. L’apparecchiatura elettronica, “Super Criss Cross Winner”, è stata sottoposta a sequestro tre settimane fa dopo la denuncia dei gestori del locale per una presunta manomissione del videopoker.

Il “blocco” del congegno elettronico è avvenuto mentre giocavano tre cinesi. Secondo quanto dichiarato da uno dei due gestori “la prossima settimana la scheda madre sequestrata sarà portata a Padova, dove c’è la sede dell’azienda produttrice, per una verifica tecnica di un’eventuale manomissione. Tutto è partito tre mesi fa. Nel cambiamonete del locale, usato anche per poter giocare al videopoker, ho trovato una banconota da 10 euro legata con un filo. Abbiamo sostituito il cambiamonete ma da quel momento siamo diventati sospettosi”.


“Da quando sono stati regolarizzati i videopoker - spiega l’ispettore Ciacci, autore del sequestro - ci sono state vincite anomale, in particolare da parte di stranieri, non solo cinesi ma anche marocchini. Sembra che utilizzino software per mandare “in palla” le macchinette da gioco: sono già accaduti episodi simili in zona. In base agli accertamenti che stiamo continuando, il modus operandi dovrebbe essere quello di accendere e spegnere i videopoker”.


Non è ancora chiaro che genere di vantaggio nelle vincite comporti questa operazione. La macchinetta ha due scomparti per le monete: uno superiore per ricaricare e uno inferiore per riscuotere le vincite. I titolari del bar non hanno le chiavi di quello superiore, che ospita anche la scheda madre, né possono aprirlo.


La macchina viene periodicamente ricaricata per poter garantire il pagamento di eventuali vincite ai giocatori. “Il videopoker - spiega uno dei gestori - è programmato per conservare 25-30 euro sempre disponibili. Quando vincono i cinesi, però, quel margine garantito stranamente si azzera”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2009 alle 17:51 sul giornale del 28 marzo 2009 - 1002 letture

In questo articolo si parla di cronaca, svago, Il Ducato


logoEV
logoEV