La vita di Alexandre Kojève secondo il pensiero di Livio Schirollo

libro 2' di lettura 14/05/2009 - Oggi, giovedì 14 maggio ’09, alle ore 17.30, presso la sede del Municipio (via Puccinotti, 3) sarà presentato il libro “Il filosofo della domenica – La vita e il pensiero di Alexandre Kojève” scritto da Marco Filoni (ed. Bollati Boringhieri). 

L’iniziativa vuole essere una occasione per ricordare Livio Sichirollo, studioso molto legato a Urbino, dove si è impegnato anche come assessore comunale. Il programma prevede il saluto del sindaco Franco Corbucci e gli interventi di Luigi Alfieri, Gianmario Cazzaniga, Domenico Losurdo e Massimo Venturi Ferraiolo. Modera l’incontro Stefano Raia. Sarà presente l’autore.


Alexandre Kojève (1902-1968), è stato, per molti decenni, il grande sconosciuto della filosofia europea. Russo di nascita (era nipote del pittore Kandinsky), tedesco per formazione, infine francese d’adozione, negli anni Trenta divenne il maestro della più importante generazione di intellettuali parigini. Fra i suoi allievi si annoverano infatti Raymond Queneau e Jacques Lacan, Georges Bataille e André Breton, Hannah Arendt e Eric Weil.


Leggendo le pagine del libro di Marco Filoni salta subito all’occhio lo stretto legame fra Kojève e Sichirollo. Non solo perché il secondo ha contribuito in maniera fondamentale alla conoscenza del primo. Ma anche perché entrambi avevano molte cose in comune. Prima di tutto una cultura enciclopedica, che ricorda i grandi spiriti dell’Ottocento. Poi la loro concezione pratica, non autoreferenziale, della filosofia. Erano convinti che la filosofia fosse, prima di tutto, politica: nel senso nobile, aristotelico, del termine.


Il libro ricostruisce gli ambienti culturali di provenienza, gli studi praticati, le scelte teoriche fondamentali e la rete intellettuale entro cui prendono forma, facendo un abbondante uso di materiali d’archivio, testi inediti, carteggi, testimonianze scritte e orali. Materiali inediti o di natura privata che, oltre a restituire la dimensione umana del filosofo, accrescono l’intelligibilità della sua proposta teorica.


L’autore del volume, Marco Filoni, è dottore di ricerca in Storia della filosofia. Studioso dell’hegelismo francese, ha lavorato a lungo a Parigi presso l’archivio di Alexandre Kojève. È corrispondente in Italia delle \"Lettres françaises\" e scrive per l’inserto domenicale del \"Sole 24 Ore\".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2009 alle 14:54 sul giornale del 14 maggio 2009 - 948 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di cultura, urbino, comune di urbino, libro





logoEV