D\'Anna: l\'offerta culturale contro la crisi

giancarlo d\'anna 1' di lettura 17/06/2009 - I 100.000 visitatori della mostra di Raffaello ad Urbino testimoniano che la cultura ha un forte richiamo turistico anche in momenti di crisi.

Un dato importante che indica una delle strade da seguire per il rilancio dell’economia è quello della proposta culturale di qualità. Le Marche offrono luoghi e opere d’arte ineguagliabili che vanno però valorizzati e soprattutto proposti al mondo intero attraverso un’opera di promozione mirata.


In questo senso crediamo che la Regione debba impegnarsi a valorizzare e promuovere meglio le nostre eccellenze e con decisione i “Bronzi di Pegola” che rappresentano un’opera d’arte inestimabile del nostro entroterra. Entroterra troppo spesso abbandonato a se stesso, non solo dal punto di vista delle infrastrutture ma anche dal punto di vista della promozione turistico culturale.


Indispensabile,inoltre, dopo la sentenza del tribunale di Pesaro sulla vicenda Lisippo - statua uscita illegalmente dall’Italia e per la quale da anni si sta combattendo una battaglia per la restituzione -un maggiore impegno da parte della Regione Marche per il ritorno della preziosissima statua oggi esposta a Malibù presso la Villa Getty.


La statua, una volta restituita, diventerebbe sicuramente un forte richiamo turistico culturale che insieme a quanto già presente sul territorio renderebbe le Marche un circuito storico culturale senza uguali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2009 alle 17:13 sul giornale del 17 giugno 2009 - 4541 letture

In questo articolo si parla di politica, alleanza nazionale, giancarlo d\'anna